LIVE EuroCup - Il sigillo di Bradford e Flaccadori: Trento centra la vittoria sullo Slask all'OT

17.11.2021 21:59 di Martino Parise Twitter:    vedi letture
LIVE EuroCup - Il sigillo di Bradford e Flaccadori: Trento centra la vittoria sullo Slask all'OT

Per la quinta giornata di 7Days EuroCup, si sfidano i fanalini di coda del gruppo A: tra Dolomiti Energia Trento e Slask Wroclaw, soltanto una resterà in fondo alla classifica dopo questa sera. L'Aquila è però in un periodo estremamente positivo in LBA, avendo sbancato anche Brindisi pur senza Jordan Caroline (out anche oggi), e contando sul fattore campo quella di oggi sembra la giornata migliore per festeggiare per la prima volta anche in campo europeo.

Si opporrà ai bianconeri lo Slask, ottavo in Liga polacca con 5 vittorie su 11 incontri, con un paio di ex del nostro campionato: il tiratore Kodi Justice, a Trieste nel 2019-20, e Travis Trice, a Brescia per poche settimane prima dello stop per il covid. Nel roster di coach Andrej Urlep anche Kerem Kanter, fratello di Enes, e Martins Meiers, firmato pochissimi giorni fa.

Formazioni

Trento: Flaccadori, Bradford, Forray, Saunders, Reynolds, Conti, Mezzanotte, Williams, Ladurner, Rudovic, (Caroline)

Slask: Trice, Justice, Kolenda, Dziewa, Langevine, Karolak, Gabinski, Kanter, Meiers, Ramljak

Quintetti

Flaccadori, Saunders, Reynolds, Mezzanotte, Williams vs Trice, Kolenda, Kanter, Ramljak, Langevine

Trento preme subito sull'acceleratore, pur concedendo due canestri facili: tripla ed eurostep di Williams, tripla di Flaccadori, 2/2 Reynolds. 10-4 dopo 3'. Per gli ospiti incide più di tutti Kanter, in una gara che dopo lo sprint iniziale ora sembra un po' addormentarsi. 14-10 dopo 7'. Cala l'energia dei padroni di casa: Karolak firma il sorpasso dall'angolo, poi mette la tripla di tabella allo scadere del quarto. 16-23.

Forray parte col piede giusto mettendo uno dei suoi floater, Mezzanotte gli dà seguito con la bomba del -2; risposta polacca con semigancio di Meiers e penetrazione di Kolenda, prima di un doppio and one trentino: uno di Williams servito da Bradford (fallo e brutta caduta di Meiers), l'altro con lo stesso esterno bianconero che schiaccia in contropiede, rischiando questa volta lui di farsi male. Dalla lunetta è 27-27. Male gli ex del nostro campionato: Trice nervoso, Justice prende il ferro a ripetizione. Conti dà energia all'Aquila e la porta avanti con 3 tiri liberi, dopo qualche possesso improduttivo da entrambe le parti. Coach Urlep rimprovera persino il suo staff, richiamato dagli arbitri per alcune proteste, mentre Conti ha ormai preso il posto di Caroline come miglior rimbalzista trentino. Primo bersaglio di Justice dalla media; chiude la frazione un fallo di Forray che regala il 3/3 a Ramljak. 34-38 all'intervallo.

Saunders e Kolenda aprono il secondo tempo con due bersagli a testa, Reynolds fa -2 dalla lunetta dopo che lo Slask aveva ritrovato il +7. Bravi gli ospiti a negare due appoggi facili a Williams, mandandolo invece in lunetta (0/4). Kanter firma il +6 facendosi spazio sotto il tabellone. Dalla distanza le percentuali sono basse, come d'abitudine per entrambe le compagini (5/19 contro 3/18); Williams mette uno step back complicato, Justice lo supera per grado di difficoltà e mette fine così al terzo periodo. 51-57.

Karolak si conferma in serata, aprendo l'ultima frazione con la bomba del +9, annullata subito dall'and one in entrata di Flaccadori. Brutto passaggio di Forray in un momento d'inerzia che favoriva l'Aquila; si apre il contropiede chiuso bene da Dziewa per il 56-63. Reagisce ancora Flaccadori, scatenato, con le due triple che valgono il -3, poi però manca quella wide open per il pareggio. 62-65 con 5' sul cronometro. Il pareggio arriva con 2'30" da giocare con un super eurostep di Bradford in contropiede. Errori di Conti (palla persa) e Karolak (da 3), and one di Flaccadori per il vantaggio! Sul ferro l'aggiuntivo. Pareggia Trice in entrata (1/11 dal campo). Flaccadori forza dall'arco: fuori, si va all'overtime. 69-69.

Urlep riesuma Langevine per la palla a due, Williams lo fulmina subito col semigancio. Bradford in step back da 3 sigla il +5 dopo 65". Slask a -2 con l'1/2 di Karolak e l'appoggio di Kanter, Flaccadori fa +4, Bradford prosegue il lavoro iniziato a Brindisi e mette la bomba del +7 con 90" rimasti. Tripla immediata troppo facile per Karolak, piazzato senza ritmo a segno di Williams. Trovato Kanter sotto canestro: fallo subìto, 0/2, ma rimbalzo proprio del turco, che corregge. Lo Slask fallisce gli ultimi tentativi dopo l'errore di Saunders: finisce 81-77 per il primo successo della Dolomiti Energia Trento in EuroCup.

Tabellini

Trento: Flaccadori 22, Williams 17, Reynolds 12, Bradford 11, Saunders 10, Conti 4, Mezzanotte 3, Forray 2, Ladurner 0, Rudovic n.e.

Slask: Kanter 17+15, Karolak 15, Meiers 11, Justice 10, Dziewa 8, Kolenda 7, Ramljak 5, Langevine 2, Trice 2, Gabinski n.e.