Serie C - Nona vittoria consecutiva per l’Abc che batte la capolista Virtus Siena

26.02.2018 13:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 93 volte
Serie C - Nona vittoria consecutiva per l’Abc che batte la capolista Virtus Siena

E’ il titolo più scontato, ma anche quello che più di ogni altro descrive questa vittoria.
L’Abc suona la nona sinfonia, e stavolta si tratta indubbiamente di una delle più belle sinfonie che i tifosi gialloblu potessero ascoltare.
Il PalaBetti si conferma un vero e proprio fortino, punto di forza di questa Abc, ed a farne le spese stavolta è niente meno che la capolista. Quella Virtus Siena che fino a ieri era la nostra più feroce bestia nera, contro cui per ben due volte abbiamo rimediato due amare sconfitte, stavolta ha dovuto inginocchiarsi. 67-62 il risultato finale di quello che rappresentava senza dubbio il big match della settima giornata del girone di ritorno.
Una Abc che ha dato vita alla prestazione quasi perfetta, sul piano strettamente tecnico ma soprattutto su quello caratteriale. Una squadra che ha saputo stare al passo con la big del campionato, arginandone i tentativi di fuga, e che è riuscita ad arrivare a giocarsi il tutto per tutto nella volata finale, volata che si è meritatamente tinta di gialloblu.
Una partita combattuta e intensa per tutti i quaranta minuti, che ha tenuto con il fiato sospeso il pubblico giunto sugli spalti, ed in cui nel finale i ragazzi di Paolo Betti sono stati bravi a giocarsi la propria carta vincente, ovvero al forza di giocare nel proprio fortino. Fortino che, anche stavolta, resta inespugnato.

Quintetti.
Abc: Montagnani, Belli Andrea, Belli Emanuele, Tozzi, Puccioni.
Virtus: Simeoli, Olleia, Lenardon, Imbrò, Nepi.
In avvio di gara è l’Abc la prima a tentare l’allungo con la tripla di Montagnani che vale il 6-2, ma la Virtus subito ricuce con Nepi per la parità. Il copione si ripete: stavolta sino cinque punti consecutivi di Emanuele Belli a siglare il secondo tentativo di fuga giallobu (11-6), e la Virtus puntualre risponde con Olleia per il nuovo pareggio, per poi mettere la testa avanti sul 14-15. E’ Imbrò sul finale a chiudere il periodo sul +5 Siena (16-21).
Al via il secondo quarto e gli ospiti toccano il +7, ma la doppia tripla di Daly e Papi accorcia le distanze a -2 (26-28) finchè Verdiani, al rientro dopo un mese di stop, mette la firma sulla nuova parità al 14′ (28-28). Si procede punto a punto fino a quando, sul 36-36 e con otto secondi da giocare prima dell’intervallo lungo, un tecnico alla panchina Abc manda in lunetta gli ospiti che vanno negli spogliatoi sul +1 (36-37).
Il rientro in campo è tutto targato Abc: Andrea Belli dalla lunga distanza apre le danze (40-37), per poi replicare da sotto su rimbalzo offensivo, seguito da Montagnani che al 24′ sigla il +9 (50-41). Nei restanti sei minuti della terza frazione, però, l’attacco castellano entra in tilt e non andrà più a segno per tutto il parziale di gioco: fortunatamente non accade lo stesso alla difesa gialloblu, che riesce comunque ad arginare il recupero senese tanto da bloccare l’avanzata virtussina sul -2 su cui si va all’ultimo mini break (50-48).
L’inizio del quarto periodo rappresenta forse il momento più difficile per i gialloblu, con l’inerzia che sembra passare in mano alla Virtus: Bianchi sigla la parità  (50-50), seguito da quattro punti consecutivi di Simeoli che valgono il +4 Siena (50-54). Ci pensa Verdiani, però, a rompere il digiuno castellano e al 35′ il tabellone segna di nuovo perfetta parità: 54-54. Un antipostivo fischiato ai danni di Simeoli manda in lunetta lo steso Verdiani che con freddezza fa 2/2 e l’Abc torna a condurre con 3’30” da giocare (57-56). E’ questo il momento in cui la forza del fortino gialloblu emerge di prepotenza, e le facce in campo lo dimostrano. L’Abc ci crede e sà di poter portare a casa questa vittoria. Tozzi infila la tripla del +4 che fa scoppiare il PalaBetti (60-56), poi Belli e Verdiani dalla lunetta iniziano a far partire i titoli di coda. Quando manca l’ultimo giro di lancette l’Abc conduce 63-56. Sessanta secondi in cui i gialloblu non deludono i propri tifosi. E sul 67-62 la sirena finale sa di sinfonia. La nona, splendida, sinfonia.

ABC CASTELFIORENTINO – VIRTUS SIENA  67-62

Parziali: 16-21; 36-37 (20-15); 50-48 (14-11); 67-62 (17-14)

Abc Castelfiorentino: Montagnani 14, Belli E. 13, Belli A. 5, Cecchi ne, Tozzi 7, Cantini ne, Papi 3, Meoni ne, Daly 4, Verdiani 11, Puccioni 4, Delli Carri 6. All: Betti. Ass: Manetti, Lazzeretti.

Virtus Siena: Ceccatelli 2, Mucci ne, Bianchi 5, Simeoli 16, Baldinotti ne, Olleia 14, Lenardon 2, Imbrò 11, ndour ne, Nepi 12, Pucci, Falchi ne. All: Tozzi. Ass: Ceccarelli, Spinello.

Arbitri: Frosolini e Giustarini di Grosseto.