A2 - A Forlì si gioca il recupero della 20 tra Unieuro e Kienergia Rieti

02.03.2021 17:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - A Forlì si gioca il recupero della 20 tra Unieuro e Kienergia Rieti

Mercoledì 3 marzo si gioca il recupero della 20^ giornata, settima di ritorno, per il girone Rosso di Serie A2 Old Wild West tra Unieuro Forlì e Kienergia Rieti (palla a due ore 17.00. Arbitri: Radaelli, Perocco, Praticò) nella  Unieuro Arena, Forlì. Prima della partita verrà premiato da Stefano Michelini, di LNP Servizi, Sandro Dell’Agnello come “miglior allenatore del girone di andata in Serie A2”, nel premio istituito da Lavoropiù, Official Partner di Lega Nazionale Pallacanestro. Niente da segnalare nei due roster. Le dichiarazioni della vigilia.

QUI FORLÌ
Danilo Quaglia (assistente allenatore) - “Rieti è una squadra che è cambiata rispetto alla gara di andata, e da pochi giorni ha inserito due giocatori nuovi, dando anche una scossa dal punto di vista mentale. Sono una buona squadra, che ha vinto gare importanti come quelle contro Napoli e Scafati: uno dei loro punti di forza è sicuramente la tattica che adattano ad ogni partita, facendo scelte strategiche a seconda degli avversari. Da parte nostra dobbiamo giocare la nostra pallacanestro, imponendo il nostro ritmo difensivo, che ci permetterà poi di correre ed essere concreti in attacco”.
Luca Campori (giocatore) - “Si torna subito in campo e abbiamo la voglia e la determinazione per giocare una partita di alto livello, come tante volte è successo in questo campionato. Inizierà un periodo sicuramente molto intenso, nel quale giocheremo ogni tre giorni e quindi dovremo essere pronti dal punto di vista mentale per affrontare tutte le sfide che ci saranno”.

QUI NPC RIETI
Francesco Tubiana (assistente allenatore) – “Domani (mercoledì, ndr) incontreremo sicuramente una Forlì arrabbiata e vogliosa di ritrovare alla vittoria dopo la sconfitta a Scafati e il lungo stop dovuto al Covid. La squadra romagnola sta dimostrando questa stagione tutto il valore del suo lunghissimo e importante roster a disposizione e si trova meritatamente tra le prime posizioni. Questo mese  incontreremo le prime tre squadre del girone e vogliamo già ben figurare con la prima, e sarà anche un’occasione importante per integrare di più Sabatino e Piccoli dentro il nostro sistema”.
Quirino De Laurentiis (giocatore) – “Partita difficile quella di domani (mercoledì, ndr) contro Forlì. Avversario lungo, forte, esperto e squadra molto fisica. Hanno dimostrato di valere la posizione in classifica e nonostante le ultime due sconfitte (a Chieti e Scafati) sono un avversario difficile da battere, soprattutto in casa. Dal canto nostro noi dobbiamo cercare di replicare la prestazione di domenica contro Chieti e concentrarci su quello che siamo in grado di fare”.