NBA - Heat, Jimmy Butler "Per vincere il titolo devi superare il test LeBron James"

28.09.2020 09:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Heat, Jimmy Butler "Per vincere il titolo devi superare il test LeBron James"

La decima finale in carriera vedrà LeBron James affrontare la sua vecchia squadra, Miami, il suo vecchio allenatore, Erik Spoelstra, un vecchio compagno, Udonis Haslem, Ma anche un avversario temibile fin dai tempi di Bulls e Cavaliers come Jimmy Butler. Che a ESPN dice: 

"La cosa principale, ed è stato così per molto tempo, è che se vuoi vincere il titolo, devi affrontare la squadra di LeBron James. Alla fine si tratta di questo, ed è su questo che dobbiamo concentrarci. Francamente, non possiamo concentrarci solo su di lui perché ci sono così tanti buoni giocatori intorno a lui. Ma devi sempre superare lo stesso test e provarci fino a quando non lo superi. E questo test è LeBron James."

Butler e James si sono affrontati 34 volte, e il record è in perfetta parità: 17 vittorie a testa.

Il percorso playoff degli Heat li ha visti affrontare solo squadre avanti loro in classifica dopo la regular season, e indubbiamente il giocare in campo neutro li ha favoriti. Dall'altra parte però c'è il miglior record della Western Conference, che ha superato i turni dei playoff con altrettanti 4-1.

"Si tratta solo di giocare la miglior pallacanestro al momento giusto. Sento che non abbiamo ancora giocato il nostro miglior basket in assoluto, ma siamo consapevoli di quello che dobbiamo fare mentre andiamo alle Finals. Per battere i Lakers, devi essere quasi perfetto. Possiamo renderlo possibile. Ma non ci interessa chi è il numero cinque o il numero uno. Siamo preoccupati di essere la migliore squadra degli Heat possibile."

Nessuno li vedeva in finale ad inizio stagione, nessuno pensava che Pat Riley avrebbe messo insieme un gruppo vincente in così pochi anni dopo la partenza di James, il declino di Wade, i problemi di Bosh. Outsiders è il termine giusto? 

"Non mi piace il termine outsider perché siamo una squadra piena di giocatori NBA. È solo che giochiamo insieme. Tutto quello che facciamo, lo facciamo insieme. Vinciamo insieme, perdiamo insieme, e amiamo uscire insieme. Penso che questo sia ciò che ci rende così speciali perché in mezzo agli alti e bassi, ci siamo sempre sostenuti a vicenda. Qui a Miami, vogliamo vincere in questo modo. Siamo in grado di farlo così. Con Coach Spo' al timone di tutto questo, saremo unici."