NBA - Doc Rivers si assume tutte le colpe della disfatta Clippers

16.09.2020 11:11 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Doc Rivers si assume tutte le colpe della disfatta Clippers

Mesto in sala stampa dopo l'eliminazione nelle semifinali di Western Conference facendosi rimontare dai Nuggets dal 3-1 a 3-4, Doc Rivers si assume tutte le responsabilità e le colpe della disfatta dei Clippers in gara 7. 

Aspettative. “Non le abbiamo soddisfatte. Questa è la linea di fondo. Sono l'allenatore e mi prenderò ogni colpa per questo. Ma non abbiamo soddisfatto le nostre aspettative, chiaramente, perché se lo avessimo fatto staremmo ancora giocando.

Preoccupato anche sul 3-1. Non sono mai stato a mio agio. Semplicemente non potevo. Eravamo condizionati da troppi fattori, tipo, avevamo ragazzi che non potevano giocare più di tanti minuti. Una gestione difficile. Voglio dire, due o tre volte a notte abbiamo iniziato a fare funzionare il quintetto e un ragazzo doveva uscire poco dopo. Voglio dire, è quello che è successo. Quindi no, non sono mai stato a mio agio."

Rivers passerà alla storia come l'unico allenatore nella NBA a perdere un vantaggio per 3-1 in tre serie di playoff. In precedenza infatti gli era capitato con gli stessi Clippers nella semifinale Western Conference 2015 contro gli Houston Rockets e in quella della Eastern con gli Orlando Magic nel primo turno contro i Detroit Pistons nel 2003.