LBA - Reyer Venezia, incertezza nel rientro degli stranieri

16.07.2020 08:21 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Reyer Venezia, incertezza nel rientro degli stranieri

La Reyer Venezia conosce avversari e calendario di EuroCup ma non sa quando potrà cominciare la preparazione a ranghi completi: eppure il 29 agosto si dovrebbe giocare la prima partita ufficiale di stagione. E' lo stesso cul-de-sac in cui si sono cacciate anche le altre formazioni di serie A.

Per gli americani di De Raffaele (Bramos, Chappell, Daye, Stone e Watt) attualmente c'è un problema di quarantena di 14 giorni da dover osservare dal giorno in cui sbarcheranno in Italia dopo gli slalom tra visti ai consolati e voli cancellabili. Lo stesso per Fotu, che arriverà dalla Nuova Zelanda.

Per lo sloveno Vidmar potrebbe essere più semplice, ma la risalita della curva del contagio in questi giorni nel paese, come abbiamo documentato nel nostro Focus quotidiano sulla pandemia, non permette facili pronostici.

Poi c'è ancora sospesa la problematica sui protocolli da rispettare per gli allenamenti e la sanificazione degli ambienti. La FIP ha fatto richiesta di un allentamento ad hoc, ma allo stato delle cose gli stranieri potrebbero non poter cominciare la preparazione prima del 5/6 agosto se tutto filerà liscio.

Da capire in quali condizioni arriveranno a fine mese con la Supercoppa italiana che comincia il 29 agosto. Meno problemi per gli italiani, ovviamente, che a fine mese si raduneranno in vista dell'ormai consueto trasferimento ad Alleghe.