LBA - Dinamo Sassari, il Banco di Sardegna gioca da sesto uomo

Il main sponsor deus ex machina di un originale allestimento del PalaSerradimigni
17.10.2020 19:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Dinamo Sassari, il Banco di Sardegna gioca da sesto uomo

Viviamo un momento complicato, dove le limitazioni della capienza delle strutture sportive e l’attenzione verso le misure di sicurezza sono i temi principali in vista degli eventi sportivi. Come è nella filosofia della Dinamo Banco di Sardegna e del suo main sponsor Banco di Sardegna la tendenza è quella di provare a guardare sempre il bicchiere mezzo pieno e fare delle difficoltà nuove opportunità di crescita ed evoluzione.

Partendo da questo principio è nata l’idea, realizzata in tempo record grazie al main sponsor che ha sposato con entusiasmo il progetto facendolo diventare realtà, di unire due necessità in vista del triplice impegno in casa che vede nella fitta agenda del PalaSerradimigni sabato la sfida casalinga della Dinamo Femminile contro Virtus Bologna, domenica il lunch match tra i ragazzi di coach Gianmarco Pozzecco e la Fortitudo e mercoledì la prima della Basketball Champions League contro Galatasaray.

Da un lato la volontà di colorare in maniera originale un Palazzetto che potrà aprire le sue porte a un numero limitatissimo di spettatori, dall’altra quella di segnalare correttamente il distanziamento tra i posti secondo le misure preventive anti-covid19 nelle strutture sportive. Così è nata l’idea di realizzare le sagome che rappresentassero in versione fumetto i 20 atleti professionisti di Dinamo maschile e femminile, che da un lato colorassero il PalaSerradimigni e dall’altra segnalassero le postazioni che devono restare libere secondo disposizioni di sicurezza: il Banco di Sardegna ha sposato con entusiasmo il progetto e, grazie al lavoro dell’azienda Character, eccellenza della cartotecnica digitale made in Sardinia, il Palazzetto è stato allestito in sole 48 ore. Le riproduzioni rappresentano giocatori e giocatrici in versione fumetto in tre varianti: in maglia verde Banco di Sardegna, blu e bianca, un allestimento a tempo di record grazie ai macchinari all’avanguardia dell’azienda di Antonello Fadda. Si tratta di sagome intagliate in pannelli polionda dallo spessore di 3 mm, un materiale green, totalmente riciclabile: un lavoro dall’incredibile resa che si è ultimato alla vigilia della sfida delle ragazze di coach Antonello Restivo grazie al lavoro di squadra tra Dinamo, Banco di Sardegna e Character.

“Dietro ogni immagine c'è un vero tifoso che sappiamo ci sostiene anche in questo momento complicato _ha commentato il numero uno Stefano Sardara_. Forza Dinamo!”

Il Direttore Generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese: “abbiamo voluto dare un segnale positivo e di vicinanza alle squadre che scenderanno in campo e al mondo del basket più in generale con un'iniziativa simpatica, che consente di dare un po' di colori alla tristezza di un Palazzetto quasi deserto; allo stesso tempo, le sagome consentiranno di segnalare correttamente il distanziamento tra i posti, con una soluzione originale che offre anche un effetto ottico sicuramente migliore. Ciò detto, auspichiamo di poter sostituire al più presto le duemila sagome con i nostri tifosi, che sono il vero sesto uomo in campo".