Opening day: il Cus Cagliari coglie la prima vittoria

12.10.2013 21:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: uff stampa cus cagliari
Opening day: il Cus Cagliari coglie la prima vittoria

Il Cus Cagliari rompe il ghiaccio e porta a casa una meritata vittoria nella giornata d’esordio del campionato di serie A1 femminile. Non poteva esordire in modo migliore il Cus Cagliari nel campionato di serie A1 femminile, battendo il Parma per 62 a 57, al termine di una gara dai due volti. Dopo un primo tempo sottotono, le cagliaritane hanno avuto la meglio al termine di un infuocato finale.

È stato di Hailey il primo canestro stagionale del Cus Cagliari, messo a segno su assist di Arioli. Comincia bene la compagine di Restivo ma la reazione di Parma è immediata. Il Cus è avanti di tre punti, 9 a 6, dopo cinque minuti di gioco, ma le parmensi stanno appena prendendo le misure alle ragazze di Restivo. La reazione del Parma infatti non si fa attendere, trascinata dalla Harmon, riagguanta le universitarie e chiude il primo quarto in vantaggio 21 a 16.
È Johnson ad aprire il secondo quarto infilando il canestro de 18 a 21. Punti preziosi che accorciano la distanza delle cagliaritane. Ci pensa poi la lunga Brunetti a portare le universitarie ad un solo punto di distanza dalle parmensi (20 a 21). Ma è ancora la formazione di Iurlaro a tenere le redini della gara rifilando alle cagliaritane un break di nove a due (32 a 24).  Serve la bomba di Masha Maiorano a smuovere il tabellone rossoblu e il capitano Arioli segue, con un due su due dalla lunetta. Le emiliane però chiudono ancora avanti (36 a 29) al riposo.
 
Al rientro dalla pausa lunga, il Cus riparte dal canestro di Radocaj (31 a 36). Parma non molla ma ora è il quintetto cagliaritano ad essere più determinato  e lo fa sulla spinta di Fassina ma anche sui tiri dalla lunetta di Arioli ed Hailey che portano la compagine di Restivo a meno due punti (38 a 40), al 28esimo minuto di gioco. Un Cus molto concentrato e veloce non sciupa occasioni ed è nelle mani di Johnson il tiro del pareggio (40 - 40). Mancano pochi secondi alla fine del terzo quarto, il capitano Arioi in lunetta piazza un due su due che spinge le cagliaritane avanti (42 a 40). Ancora due tiri liberi dalla lunetta per Parma che ne mette a segno soltanto uno. Il terzo quarto si chiude con il Cus Cagliari avanti 42 a 41.   
 
Non ci stanno le emiliane che aprono gli ultimi dieci minuti di gioco recuperano in un amen e si portano in vantaggio (45 a 42). La bomba di Beatrice Carta (45-45) riporta il punteggio in equilibrio e ridà fiducia alle cagliaritane con Maiorano, seguita a ruota da Arioli e Fassina che portano ancora avanti il Cus (51 a 48) a meno sei minuti dalla sirena conclusiva. Parma non molla, anzi, riacciuffa e supera le cagliaritane sul 54 a 53. È ancora Jennifer Hailey a suonare la carica segnando il canestro che riporta avanti il Cus (55 a 54). Sono ancora della lunga americana i tiri liberi che permettono al Cus di allungare  (58 a 54). La reazione delle emiliane non si fa attendere portandosi pericolosamente a meno uno (57 a 58) quando manca un minuto alla fine. È Fassina, a 30” dalla sirena a realizzare un canestro fondamentale,  mentre Johnson con un due su due dalla lunetta sigilla la prima vittoria delle cagliaritane, 62 a 57. 
Un bell’esordio per il Cus che ora si concentra sulla prossima gara in casa, contro Schio.      
 

Cus Cagliari - Lavezzini Parma 62-57 (16-21, 29-36, 42-41, 62-57)  

Cus Cagliari: Johnson 10, Arioli 10, Fassina 10, Hailey 16, Radocaj 2, Maiorano 7, Brunetti 2, Carta 5, Dettori, Rulli. All. Antonello Restivo.