A1 Femminile - Il Fila parte bene, poi Ragusa scappa via nel secondo tempo

20.02.2021 23:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Il Fila parte bene, poi Ragusa scappa via nel secondo tempo
© foto di Silvestri

La Passalacqua Ragusa si impone a San Martino di Lupari, uscendo alla distanza. Nella sfida di sabato del PalaLupe, uno degli anticipi del 20° turno di Techfind Serie A1, il Fila parte bene - un po' come era successo all'andata - e guida per quasi tutto il primo tempo, ma poi nella ripresa le siciliane salgono di colpi, mentre l'attacco giallonero si inceppa. Le padrone di casa chiuderanno con soli 48 punti a tabellone e il 31% al tiro, numeri che hanno precluso le possibilità di giocarsi le chance di vittoria.

1° QUARTO. Eppure è ottima la partenza delle giallonere, subito a segno con la tripla di Anderson e l'appoggio di Toffolo. Ragusa si mette in partita con Romeo e l'ex Marshall, ma il Fila tiene botta e fa corsa di testa: al 7' le bombe di Sulciute e Anderson valgono il 15-7. Intanto si rivede in campo dopo un mese e mezzo Filippi, in un primo quarto in cui il Fila tocca anche il +10, prima di andare al riposo sul 17-9.

2° QUARTO. Nel secondo periodo sale di intensità la difesa siciliana, ma le Lupe inizialmente tengono botta: Fietta e Tonello firmano i canestri che producono il 22-13 del 13'. Qui però si spegne la luce per l'attacco delle sanmartinare, che negli ultimi 7' della frazione non riusciranno più a segnare un punto. Ragusa riesce dunque a ricucire lo scarto: Kuier, Tagliamento e Harrison ripristinano l'equilibrio, e poi in seguito all'ennesimo contropiede Romeo firma il primo vantaggio ospite, sul 22-23 del 18'.

3° QUARTO. Il parziale ospite salirà anche a 12-0, prima della tripla di Anderson che finalmente sblocca le giallonere, e restituisce il 25-25 al 22'. L'inerzia però è tutta nelle mani di Ragusa, che col 2+1 di Marshall e la tripla di Santucci trova il +6. In attacco il Fila fa grande fatica a trovare gli spazi, cosa che invece la Passalacqua è sempre brava a fare. Sale dunque il parziale per le ospiti, che ancora con l'ottima Santucci arrivano a toccare il 29-42 al 28'. Nel finale Filippi con 5 punti consecutivi prova a tenere in linea di galleggiamento le sue, e si va all'ultima pausa sul 36-44.

4° QUARTO. La Passalacqua però riparte ancora forte con 7 punti di Harrison, che danno il +15. Poi sul 36-53 la partita perde Tagliamento, costretta purtroppo ad uscire per un infortunio al ginocchio. Mentalmente escono dalla gara anche le Lupe, e così Ragusa può allungare ancora e chiudere sul 48-67.

LE ALTRE PARTITE. Sassari-Lucca 80-91 d1ts, Vigarano-Battipaglia 82-90. Domenica: Broni-Campobasso, Geas-Costa Masnaga, Empoli-Bologna, Schio-Venezia.
La classifica: Venezia 38; Schio 32; Ragusa 30; Bologna 28; Geas 26; Empoli 20; San Martino e Costa Masnaga 18; Campobasso 14; Broni 10; Lucca 8; Sassari 6; Battipaglia 4; Vigarano 2.

Fila San Martino - Passalacqua Ragusa  48-67

BASKET SAN MARTINO: Anderson 13 (2/4, 3/6), Fietta 2 (1/4, 0/3), Filippi 5 (1/2, 1/5), Tonello 3 (0/1, 1/3), Pasa 5 (2/4, 0/4), Toffolo 4 (2/4), Ciavarella 9 (2/3, 1/2), Giordano (0/1), Sulciute 7 (2/8, 1/5), Arado (0/2). All. Abignente.
VIRTUS EIRENE RAGUSA: Romeo 6 (3/4, 0/2), Consolini (0/3, 0/1), Tagliamento 7 (3/4, 0/4), Bucchieri 2 (1/1), Trucco 2 (1/1), Marshall 15 (6/12, 0/1), Harrison 14 (6/9), Nicolodi (0/4), Santucci 15 (4/7, 2/4), Kuier 6 (3/4, 0/3). All. Recupido.
ARBITRI: Caruso di Milano, Dionisi di Fabriano (AN) e Culmone di Bologna.
PARZIALI: 17-9, 22-23, 36-44.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 12/33, Ragusa 27/49. Tiri da tre: San Martino 7/28, Ragusa 2/15. Tiri liberi: San Martino 3/4, Ragusa 7/8. Rimbalzi: San Martino 35 (Sulciute 8), Ragusa 42 (Harrison 10). Assist: San Martino 12 (Pasa 4), Ragusa 14 (Marshall e Nicolodi 3).