EuroLeague Women - Schio: brutto ko casalingo, al PalaRomare passa il Wisla Cracovia

12.01.2018 00:33 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 258 volte
Fonte: Vicenza Report
EuroLeague Women - Schio: brutto ko casalingo, al PalaRomare passa il Wisla Cracovia

Come da pronostico, il match tra Beretta Famila Schio e Wisla Can Pack, giocato ieri sera, è stato molto combattuto e alla fine, a spuntarla sono state le ospiti, che hanno conquistato la vittoria con il risultato di 59-68. Quello che alla vigilia di questo incontro, valido per la quarta giornata di ritorno di Eurolega, nessuno si aspettava è che le due compagini dessero vita ad una gara così poco avvincente, infarcita di infrazioni e dalle percentuali di tiro davvero basse.

Retine inviolate per i primi minuti, al PalaRomare. Dopo una carrellata di errori, Rodriguez rompe il ghiaccio, 0-2. Ben presto arriva la replica di Miyem, 2-2. I ritmi sono tutt’altro che elevati e a metà frazione il tabellone è fisso sull’8-8. Due stoccate del Beretta portano le arancioni a +4, 12-10, quando sul cronometro ci sono ancora più di quattro minuti da giocare. La partita entra in stand by e solo negli ultimi 30 secondi il punteggio avanza, per mano delle ospiti. Radocaj e Abdi firmano infatti il 12-12.

Dopo il mini intervallo, Cracovia riprende il filo del discorso e piazza il sorpasso, 12-19. Non si può certo dire che l’avanzata delle biancorosse sia repentina, visto che impiegano quattro giri di lancette per costruire questo loro vantaggio. Nonostante il ritmo blando, Schio incappa in errori banali (palle perse, tre secondi) e smarrisce la via del canestro. Il piazzato di Miyem, 14-19, da il là alla rimonta arancione, che si arresta sul 21-21, quando le polacche costruiscono un altro mini break, 21-26. Anche questa volta il Beretta acciuffa le avversarie sul 26 pari, ma gli ultimi istanti della gara sono appannaggio del Wisla, che chiude a +4, 28-32.

Yacoubou è padrona incontrastata del pitturato e, grazie ai canestri della lunga francese (che ha già accumulato un bottino di 18 punti), Schio impatta sul 36-36. Il sorpasso arancione porta la firma di Anderson (a bersaglio dalla lunga distanza dopo quattro errori) 39-38. Ma Cracovia rimette subito la testa avanti con Rodriguez, 39-40. Il gioco delle atlete di coach Krysztof Szewczyk non è irresistibile, ma le padrone di casa non riescono a ingranare e alla terza sirena sono ancora costrette ad inseguire, 44-46.

In avvio di ultimo periodo le scledensi scivolano a -5, 46-51, e poi riescono a rimettersi in carreggiata, 53-53. Sul 57-57 Cracovia viene preso per mano da Parker, e Rodriguez che trovano punti fondamentali per balzare al comando, 59-67. E poco importa se  Reid fa solo 1/2 dalla lunetta, 59-68, perché  il Wisla ha già messo la vittoria in cassaforte. Sul parquet del PalaRomare le biancorosse conquistato così la loro terza vittoria in Eurolega, davanti ad una trentina di tifosi giunti a Schio per supportare le loro beniamine.

Beretta Famila Schio - Wisla Can Pack Cracovia  59 - 68  (12-12, 28-22, 44-36)

Beretta Famila Schio: Yacoubou 20, Gatti, Miyem 11, Tagliamento 3, Anderson 11, Masciadri, Hruscakova 5, Zandalasini ne, Ngo Ndjock ne, Dotto 5, Macchi 4

Wisla Can Pack: Rodriguez 21, Zietara 9, Reid 7, Niedzwiedzka ne, Abdi 2, Greinacher 6, Suknarowska ne, Parker 18, Rodocaj 5, Labuckiene ne

Ecco gli altri risultati dell’undicesima giornata:

Yakin Dogu Universitesi – Perfumerias Avenida 80-56

Fenerbahce – Ummc Ekaterinburg 80-77

Nadezhda – Blma 100-56

Classifica: Yakin Dogu Universitesi e Fenerbahce 20, Ummc Ekaterinburg 19, Famila Schio 17, Perfumerias Avenida 16, Nadezhda e Wisla Can Pack 14, Blma 12

Ilaria Martini