EuroLeague - Spanoulis e Roberts risolvono un incredibile derby di Atene dopo un overtime

I Greens rimontano nel quarto periodo ma cadono dopo un overtime. I Reds vincono il derby di Atene 85-87 e si qualificano matematicamente ai playoff
02.03.2018 23:01 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 461 volte
EuroLeague - Spanoulis e Roberts risolvono un incredibile derby di Atene dopo un overtime

Il derby di Atene è sempre una battaglia sportiva da seguire con attenzione, figuriamoci quando termina dopo un tempo supplementare. L’Olympiacos (17-7) si vendica delle ultime cinque vittorie del Panathinaikos (14-10) ed espugna OAKA 85-87. È la seconda sconfitta consecutiva in Eurolega per i Greens, settimi in classifica, che potrebbero rischiare di qualificarsi ai playoff senza fattore campo. I Reds, dall’altra parte, vincono il loro quarto match in fila nella massima competizione continentale.

La partita, dopo 5 minuti di tensione (6-3), si sblocca grazie ai colpi di Gist e Printezis, con il punteggio alla fine del primo quarto che è fermo sul 18-16 per i padroni di casa. L’equilibrio, però, dura poco perché Roberts piazza due triple consecutive e innesca un parziale di 12-0 che vale il 23-32 per un Olympiacos notevole in fase offensiva. Il primo tempo termina quindi 34-43 per gli ospiti, che nella penultima frazione non si piegano di un millimetro: 50-62 per i Reds alla fine del terzo quarto dopo la “bomba” sulla sirena di Papapetrou.

Il match sembra totalmente indirizzato verso i ragazzi di coach Sfairopoulos, ma i Greens alzano il livello della loro difesa e trovano punti importanti da Lojeski e Calathes. L’Olympiacos, dall’altra parte, firma solo 5 punti nei primi 6 minuti e 30 secondi del quarto periodo. L’attacco degli ospiti non si sblocca, il Pana rosicchia sempre più punti e Rivers, da veterano, ne approfitta per infilare la fondamentale tripla del -3. Quindi James penetra (e segna) per il -1 (69-70), Gist regala ai suoi il tanto atteso vantaggio a 75 secondi dalla fine e Spanoulis non solo sbaglia un libero importante, ma anche il canestro della potenziale vittoria. Infine, James perde palla dal palleggio e la partita va ai supplementari sul 71 pari.

L’intensità è alle stelle, le squadre lottano e il punteggio rimane sul 78-78 a 2 minuti dal termine dell’overtime. Quindi Calathes segna da tre, Spanoulis risponde con un and-one in entrata e Roberts, dopo l’1/2 di Calathes dalla lunetta, manda tutti a casa con la tripla dell’82-84 a circa 1 minuti dalla fine. Vincono i Reds 85-87.

Il top scorer della serata è Calathes con 23 punti conditi da 10 assist e 4 rimbalzi (senza palle perse!); prestazione positiva anche per Gist (21 punti e 6 rimbalzi). Tra i vincitori spiccano Roberts (18 punti con 4/4 da tre), Spanoulis (15 punti) e Printezis; 5 punti e 3 assist per Bobby Brown nella sua serata d’esordio con la maglia dell’Olympiacos.