ELW 2021/22: l'Umana in casa col BLMA per non sbagliare più

Le Gazzelles diMontpellier saranno un avverasrio difficile ma per la squadra di Mazzon le occasioni di perdere in casa sono finite
24.11.2021 00:20 di Eduardo Lubrano Twitter:    vedi letture
ELW 2021/22: l'Umana in casa col BLMA per non sbagliare più

Così come Schio anche l’Umana Reyer Venezia giocherà la sua sesta gara di ELW mercoledì 24 novembre alle 19.30 ma in casa al Taliercio. Ospiti le Gazzelles del Basket Lattes Montpellier Agglomération, o BLMA. Squadra francese molto forte sin qui con 3 vinte e 2 perse ma soprattutto con un problema per Venezia: non può perdere. Una sconfitta casalinga complicherebbe tanto la rincorsa al quarto posto quanto quella al quinto e sesto che permettono di accedere alla fase finale della Eurocup.

Sono forti le francesi e lo dimostrano in un paio di nomi importanti come quello della piccola playmaker Olivia Epupa, 165 centimetri di tecnica e velocità che segna 14,3 punti a partita, prende addirittura quasi 5 rimbalzi e distribuisce 4 e passa assist alle compagne. A cominciare dalla guardia inglese Sidney Wallace che in 32 minuti medio di impiego sin qui ha messo 17 punti di media a referto. Un’altra che beneficia del lavoro della Epupa è l’ala forte americana Haley Peters, 13 punti e 4,2 rimbalzi anche se la rimbalzista principale della formazione transalpina è la francese Elòodie Naigre che ne prende circa 6 a gara con quasi 7 punti a condimento. Il tutto senza dimenticare la grande esperienza e bravura della serba Ana Dabovic che non sarà più l’ammazzasette di qualche anno fa ma rimane una giocatrice fortissima nella dimensione Euroleague. In totale BLMA è una squadra capace di 70 punti a gara con il 44% da 2 ed il 39,4% da 3 che è cifra da rispettare; 61,2% ai liberi, 35 rimbalzi e 15 assist. Nell’ultima partita prima della sosta le francesi hanno battuto in casa il TTT Riga per 63 a 54.

La Reyer invece proprio al Taliercio ha subito la sconfitta con l’MBA Mosca per 61 a 62 e viene dalla disarmante sconfitta di Campobasso in campionato dove ha dilapidato per l’ennesima volta un buon vantaggio nel terzo quarto. Andrea Mazzon neo allenatore delle Campionesse d’Italia deve trovare in fretta un modo magari per segnare qualcosa in più 64,6 punti che la sua squadra mette a segno ad ogni uscita europea. E’ difficile con Pan fuori e la Penna in un momento di difficoltà personale ma Anderson, Thornton, Ndour e tutte le altre possono senza dubbio fare di meglio considerando che in ELW ci sarà anche Gigi Petronyte.