La Sigma Barcellona "asfalta" Imola

Al "PalAlberti" termina col pesantissimo punteggio di 97-62. Fenomenale l'accoppiata Collins-Young, autori rispettivamente di 27 e 28 punti.
10.11.2013 22:02 di Fabrizio Bertè   Vedi letture
Fiorello Toppo
Fiorello Toppo

Al "PalAlberti" di Barcellona la Sigma parte subito con il piede pigiato sull'acceleratore, con Collins e Maresca che mettono subito a segno un mini break di 9–0. Coach Vincenzo Esposito chiama subito un time out, ma i siciliani incrementano il vantaggio fino al +11 (15–0). A rompere il ghiaccio per i biancorossi ci pensano Young e Niles dopo sei minuti di gara ma la Sigma non si fa intimorire e chiude il primo quarto con il pesante risultato di 28–11.
Nel secondo parziale Imola prova a rientrare in gara con Young e Passera, autori di un break di 12 punti contro i 4 segnati dai padroni di casa. Dall’altra parte Collins e compagni continuano a macinare canestri su canestri, e il punteggio è di 47–31 a un minuto dal suono della sirena. Imola mette a segno unu break di 6 punti e il secondo quarto termina col risultato di 47–37 in favore dei padroni di casa.
Al rientro dopo l'intervallo lungo Collins realizza subito due triple, e dopo quattro minuti del terzo periodo viene fischiato un fallo antisportivo al Playmaker ospite Marco Passera che permette a Maresca di incrementare ulteriormente il vantaggio dei suoi: 54–39. I ragazzi di Coach Giovanni Perdichizzi non si perdono in chiacchiere e si portano sul +27, (69–42) grazie ai canestri di Collins, Maresca, Toppo e Natali. Per Imola è notte fonda: il periodo termina 69–46 per i padroni di casa.
L'ultimo quarto viene aperto da una tripla di Turel che riporta a -20 i propri compagni, ma Fantoni e Young non si risparmiano buttandosi nella mischia e lotttando su ogni pallone. L'unico obiettivo di Imola è quello di limitare i danni, mentre Barcellona continua a divertirsi e a far divertire i propri tifosi. Sul finale di gara lo Coach Giovanni Perdichizzi concede qualche minuto anche ai giovanissimi Carmelo Iurato e Giuseppe De Leo. Il match termina col pesante punteggio di 97–62, con la Sigma Barcellona che si conferma un'autentica schiacciasassi.

Il tabellino:

Sigma Basket Barcellona - Aget Service Imola: 97-62

Parziali: 28-11, 47-37, 69-46, 97-62

Sigma Basket Barcellona: Collins 27, Maresca 10, Young 28, Filloy 2, Toppo 10; Pinton 7, Iurato, De Leo, Natali 6, Fantoni 7. Non entrati: Dispinzeri. Coach: Giovanni Perdichizzi.

Aget Service Imola: Passera 12, Niles 9, Young 15, Gorrieri 2, Mancin 5; Maccaferri 6, Turel 10, Sedioli, Mastellari 3. Non entrati: Dordei, Riga, Poletti. Coach: Vincenzo Esposito.

Arbitri: Renato Giovanrosa, Paolo Cherbaucich e Alessandro Lo Scalzo.

Impianto di gioco: "PalAlberti" di Barcellona Pozzo di Gotto. Spettatori: 1.500 circa.