LIVE A2 Playoff Gara 2 - Treviglio tutto cuore, si prende Gara 2 e pareggia la serie con la Tezenis Verona

14.05.2019 23:10 di Giorgio Bosco   Vedi letture
LIVE A2 Playoff Gara 2 - Treviglio tutto cuore, si prende Gara 2 e pareggia la serie con la Tezenis Verona

Parità (1-1) tra Remer Treviglio e Tezenis Verona nei quarti di finale di Serie A2 Old Wild West, sono i padroni di casa a festeggiare con il punteggio finale di 65 a 61. Avvio di marca Verona che dall'arco è un furia e trova la doppia cifra già nel primo quarto (2-12) poi D'Almeida e Palumbo ricuciono sul 33 a 37 del 20esimo. Nel secondo tempo l'attacco della Tezenis si spegne rimanendo aggrappati all'estro di Ferguson e Candussi. Treviglio prova più volte l'allungo e tocca anche il +9 ad inizio quarto periodo. Nel finale Candussi sbaglia il libero del sorpasso sul 61 pari, poi Roberts e D'Almeida chiudono i giochi. Ora la serie si sposta a Verona per due incontri (venerdi' e domenica).

 

CRONACA

È tempo di Gara 2 di Playoff tra Blu Basket Treviglio e Scaligera Verona di scena questa sera alle ore 21:00 al Palafacchetti. Dopo una Gara 1 dominata in lungo e in largo dagli uomini di coach Dalmonte è la Remer Treviglio ad essere con le spalle al muro. Gli orobici hanno faticato molto sotto canestro non riuscendo a contrastare il trio Udom-Poletti-Candussi. Servirà sicuramente un'altra Treviglio per riuscire a portare la serie in pareggio. Qualche dubbio in casa Blu Basket con capitan Andrea Pecchia che è a disposizione di Vertemati e che dovrebbe tornare a calcare il parquet dopo l'intervento al menisco. Palla a due alle ore 21!

QUINTETTI

Treviglio: Caroti, Pecchia, Roberts, Nikolic, Borra

Verona: Ferguson, Vujacic, Severini, Poletti, Candussi

 

Un cambio a testa per Dalmonte e Vertemati nei rispetti starting five, out Palumbo e dentro Pecchia mentre Amato si siederà in panchina con Ferguson subito nei primi 5. Primi punti della gara sono a firma di Francesco Candussi e Lorenzo Caroti, 2 a 5. Verona che parte subito fortissimo come in Gara 1 e con le triple di Vujacic e Ferguson si porta subito avanti in doppia cifra (2-12). Timeout Treviglio. Orobici in netta difficoltà in questo primo quarto con percentuali dalla lunga bassissime (0/7), la Scaligera non ne approfitta per allungare. Palumbo è una boccata d'ossigeno per i padroni di casa che riescono a trovare continuità offesiva per accorciare con Nikolic sul 10 a 15 prima dei centri di Vujacic e Ferguson del 10 a 19. Finale di primo periodo che va in archivio con i centri di Quarisa e Caroti per il 12 a 21 del 10'. Roberts e Reati inaugurano il secondo quarto con un parziale di 4 a 0 che vale il 16 a 21 poi Severini e Palumbo aggiornano il punteggio sul 19 a 23 del 13esimo. Momento positivo di Treviglio, Udom perde un pallone che Caroti trasforma nel 21 a 23 che costringe Dalmonte a fermare il gioco. Verona in difficoltà, D'Almeida con un 6 punti consecutivi regala il +4 alla Remer (27-23). Sono Candussi e Poletti a sbloccare la Tezenis per il 27 a 26 del 17esimo. Treviglio però è viva e risponde presente con la tripla di D'Almeida prima del 2 su 2 dalla lunetta di Vujacic (30-28). Candussi da tre punti riporta avanti i suoi poi Palumbo pareggia a quota 31. Partita che si accende in questi fragenti finali con i lunghi protagonisti, Borra da una parte e il duo Poletti-Candussi (13 punti per il lungo classe 1994) dall'altra per il 33 a 37 del 20esimo.

 

 

 
Si riparte con l'appoggio di Ferguson e la tripla di Roberts del 36 a 39. Poletti e Caroti si scambiano due canestri, Treviglio è molto propositiva e con Palumbo impatta sul 41 pari. Sorpasso Remer con i canestri di Caroti e Palumbo del 45 a 41 prima che Poletti e Candussi dalla lunetta mettano la parità a quota 45 tra le due squadre. Reati da tre punti fa esplodere il Palafacchetti con il +3 (48-45) poi D'Almeida da sotto appoggia il 50 a 45, ma Verona rimane aggrappata con i liberi di Ferguson del 50 a 47 al 27esimo. Allungo di Treviglio con l'energia di D'Almeida che permette alla Blu Basket di sfiorare la doppia cifra (56-47). Sono i liberi (8/10) a tenere a galla la Scaligera che è parsa priva di idee in questa prima parte della ripresa, orobici avanti 56 a 49 al 30esimo. Roberts apre gli ultimi 10 minuti di gioco con i liberi del 58 a 49. Fase del match ricca di errori al tiro per ambedue le squadre e distanze (+9, 58-49) tra le due compagini che rimangono invariate. Timeout Verona. Ikangi in penetrazione prova a fermare l'emorragia veneta e questa volta è Vertemati a ricorre al timeout a 6'17'' dalla fine. Tezenis che si riavvicina pericolosamente con 4 punti in fila di Ferguson, ma Reati risponde presente dalla lunga e riporta i suoi a due possessi di distanza (61-55). Partita che rimane apertissima con Candussi che firma il -4 (61-57). La fatica inizia a farsi sentire, Scaligera che impatta sul 61 pari grazie a 4 punti in fila di Candussi. Timeout Treviglio a 39 secondi dal termine della gara. Dal minuto di sospensione è Roberts in penetrazione a realizzare il sorpasso, 63 a 61 a 28 secondi dal termine. Vujacic sbaglia il canestro del pareggio, D'Almeida dalla lunetta non sbaglia e Treviglio festeggia la vittoria con il punteggio finale di 65 a 61.

 

Blu Basket Treviglio-Scaligera Verona 65-61

Parziali: 12-21, 33-37, 56-49

Tabellini Treviglio: D'Almeida 19, Palumbo 14, Caroti 10, Reati 9, Roberts 8

Tabellini Verona: Candussi 21, Ferguson 13, Poletti 11, Vujacic 10