LBA - Cantù ci prova ma Venezia conquista la vittoria

18.10.2020 19:21 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Umana Reyer Venezia
Umana Reyer Venezia

Pallacanestro Cantù, esaltata ma non troppo dalla vittoria nel derby con Varese, riceve al PalaDesio una Reyer Venezia che cerca il riscatto dall'ultima opaca prova casalinga contro Pesaro ma ha lavorato - seppur con qualche infortunato importante - tutta la settimana avendo evitato l'impegno di Coppa per i problemi sanitari dell'avversario francese JL Bourg. Si vedrà nell'immediatezza del match se rimarrà escluso qualcuno tra Stone, Daye e Vidmar. Palla a due ore 18:00, diretta Eurosport player.

1Q - Stefano Tonut apre i giochi. Dopo oltre 1:30, Cantù trova il primo punto con il libero di Kennedy: 1-2. De Nicolao sblocca gli attacchi con un tripla, repliche Leunen. A segno Watt e Chappell per la Reyerz dall'altra parte tripla di Johnson. Poi ancora Chappell dall'arco: 9-12. Watt trova due punti appoggiandosi al tabellone ma Cantù c'è e con il canestro di La Torre pareggia 14-14. Tripla di Bramos che si ripete l'azione successiva, poi Casarin: 16-22. Anche Austin Daye dalla lunga distanza, massimo vantaggio Reyer. Dopo 10', 16-25.

2Q - Jazz Johnson realizza dalla media, Venezia fatica a costruire un'azione e ci pensa Watt: tripla che vale il 18-28. Tiro dal palleggio per De Nicolao che trova punti, primi due anche per Fotu e infine Daye: 18-34, timeout Pancotto. Johnson sblocca l'attacco canturino, Daye ancora da tre. Poi Donte Thomas in schiacciata: 22-39 con 3' da giocare. Potenziale gioco da tre punti per Jazz Johnson che converte anche il libero che vale il -16. A segno Watt, penetrazione vincente di Pecchia che fa canestro e fallo ma sbaglia il libero: 27-43. Termina così il primo tempo.

3Q - Woodard, ancora a quota 0, apre la ripresa con cinque punti di fila: timeout Venezia. Punti per De Nicolao, poi Kennedy subisce fallo e fa 1/2 a gioco fermo. Woodard recupera e inchioda il -9. Watt dal post e tripla di De Nicolao. Woodard è caldissimo e trova altri due punti dalla media. Piazzato di Pecchia che recupera anche palla nell'azione difensiva e commette il fallo antisportivo di Bramos: nuovo -9. Johnson serve Kennedy che schiaccia il canestro del 46-53. A segno Tonut, Woodard chiude il periodo ai liberi: 47-55 con 10' da giocare.

4Q - Woodard parte in contropiede e subisce fallo di Tonut: Cantù a -6. Cinque di fila di Tonut, Kennedy dopo il rimbalzo offensivo e poi in transizione: l'Acqua San Bernardo ora a -5. Tripla di Bramos, tripla di De Nicolao: parziale di 6-0 per l'Umana Reyer che ritrova il +11 e timeout Cantù. I padroni di casa provano a rientrare con Pecchia. Tripla di Daye, poi La Torre e ancora Thomas: 65-73. Persa di Daye, Pecchia in penetrazione: 67-73 con 1:30 da giocare. 2/2 a gioco fermo per Tonut che chiude di fatto i giochi perché Cantù non trova punti. 67-75 il risultato finale.

CANTÙ: Johnson 15, Kennedy 14, Woodard 14, Pecchia 12, La Torre 4, Thomas 4, Leunen 3, Procida 1.

VENEZIA: Watt 15, De Nicolao 14, Tonut 13, Daye 11, Bramos 11, Chappell 5, Fotu 4, Casarin 2.