Trinchieri e Bucchi dicono la loro in confernza stampa

Trinchieri esce sconfitto da Brindisi dopo una gara giudiziosa mentre Bucchi festeggia l'ennesima vittoria casalinga contro una grande del campionato.
17.02.2013 23:05 di Dario Recchia   Vedi letture
Piero Bucchi
Piero Bucchi

Un Andrea Trinchieri ovviamente incupito entra in sala stampa per parlare con i giornalisti. Osserva lo scout eppoi parla della gara: “ Abbiamo disputato una gara piena di desiderio ma siamo stati incapaci di avere il controllo emotivo della gara nei momenti importanti.  24 palle perse sono troppe. Siamo stati stabili in difesa per gran parte del match tranne gli ultimi 3 minuti finali dove Gibson ci ha creato non pochi problemi. Abbiamo disputato una partita fatta di grande attenzione ma rimane il rammarico perché si torna a casa senza punti”. Coach è l’impalpabile gara di Mancinelli con 20 minuti in campo e zero punti a referto? “ Il Mancio non gioca da settembre ed ha solo bisogno di recuperare una condizione fisica accettabile”. Sarà un ‘altra settimana difficile per il coach lombardo che , nonostante una gara accorta e la settimana con allenamenti a porte chiuse rimedia un ‘altra cocente sconfitta. Di tutt’altro tenore l’umore di Piero Bucchi che, dopo lo scalpo di Siena si mette in tasca anche quello di un ‘altra grande. Non parlerà di salvezza sino a quando la matematica non gli darà ragione ma è innegabile che , dopo stasera, lo striscione dell’ultimo chilometro per la salvezza è sempre piu’ vicino. “ Ci eravamo lasciati con una bella vittoria e rieccoci qui dopo un’altra bella partita. Forse, questa è ancora piu’ bella e difficile perché contro Siena era stata una vittoria emotiva mentre oggi ha vinto la difesa”. Poi, prima di iniziare il commento della gara ci tiene a fare una precisazione. “ Voglio ribadire, cosi come detto in settimana, che io e Santi (Puglisi ndr) siamo in perfetta sintonia su tutto compreso il  mercato. Questo per porre fine a chi, in settimana, aveva lasciato intendere cose diverse”. Poi parla della gara: “ Piu’ volte ho ribadito che quando ti alleni con tutti gli uomini è piu’ facile raggiungere certi risultati. Questa settimana -  prosegue Bucch – ho lavorato con tutti gli effettivi ed il risultato è arrivato. Abbiamo difeso molto bene soprattutto nel p & r e difendendo bene sul lato debole. Abbiamo concesso pochi tiri liberi a dimostrazione della ottima difesa”. Anche la panchina da il suo contributo con 16 punti e tante cose importanti. “ La panchina ha dato un buon contributo e bravi pure i tifosi che ci hanno sostenuto nei momenti piu’ delicati. Loro hanno provato a giocare in post basso con i loro 3 che erano fisicamente piu’ forti dei nostri ma siamo stati bravi a non subire canestro. Quando comunque riesci a tenere una squadra forte come Cantu’ a 65 punti beh…….la vittoria è molto probabile che arrivi”. La legge del Palapentassuglia funziona anche stasera ed ora i ragazzi di coach Bucchi saranno attesi domenica prossima a riscattare la sconfitta dell’andata contro la Reyer Venezia ma, con la convinzione e l’atteggiamento di stasera nulla è impossibile.