A2 Femminile - Nuovo test per la Crèdit Agricole La Spezia, si va a Faenza

03.04.2021 11:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Nuovo test per la Crèdit Agricole La Spezia, si va a Faenza

Dopo il tonfo interno col Nico Basket, la Crédit Agricole proverà a rialzare la testa nella trasferta di Faenza contro la capolista del girone sud: domani alle 20:30 la Cestistica, infatti, sarà ospite dell'E-Work in una sfida dal coefficiente di difficoltà elevatissimo per le bianconere.

"Faenza è una delle squadre più quotate del nostro campionato, costruita per vincere e conquistare la promozione. Sicuramente la partita di sabato non sarà facile, ma abbiamo già dimostrato nella gara di andata di potercela giocare per 40 minuti". Queste le prime parole della vice-allenatrice spezzina, Giulia Zampieri. Nel precedente stagionale del 20 dicembre, infatti, la Crédit Agricole riuscì a tener testa e ad impensierire la compagine romagnola, prima di cedere soltanto nel finale per 52-60. "Le nostre condizioni fisiche non sono ancora ottimali – prosegue coach Zampieri –, con Hernandez e Giuseppone in recupero e Linguaglossa out per infortunio dopo la botta subita domenica scorsa. Per noi è una partita estremamente importante, non tanto dal punto di vista della vittoria o della classifica, ma soprattutto per cercare di recuperare una buona condizione atletica e soprattutto mentale in vista del fitto calendario di gare importanti che ci aspettano per poi arrivare pronte ai playoff".

Per quanto riguarda Faenza, che si è rinforzata con l'arrivo di Elisa Policari, sono "solo" due le giocatrici in doppia cifra di media, ovvero Morsiani e Vente, rispettivamente con 12,2 e 11,2 punti a partita. Ma, oltre a loro, c'è anche una manciata di altre giocatrici tra i 7 e i 9 punti di media, tra cui Ballardini e Porcu per citarne solo alcune, a dimostrazione della qualità e della profondità dell'organico romagnolo. Vente, tra l'altro, unisce agli 11,2 punti anche 8,6 rimbalzi di media a gara. Nell'ultimo turno l'E-Work è reduce dalla vittoria esterna sul campo del CUS Cagliari col punteggio di 47-65.
La direzione di gara è stata affidata a Fulvio Grappasonno di Lanciano (CH) e Daniele Guercio di Ancona.