A1 F - Lupebasket, termina la stagione: le parole del presidente Giuriati

04.04.2020 11:24 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 F - Lupebasket, termina la stagione: le parole del presidente Giuriati

Nella serata di venerdì la Lega Basket Femminile ha comunicato di aver ricevuto una lettera ufficiale dal Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci che, nel contesto dell'emergenza epidemiologica mondiale da COVID-19, ha deciso di accogliere la richiesta della stessa LBF e adottare il provvedimento che dichiara ufficialmente conclusa la Stagione Sportiva 2019/2020 per i campionati di Serie A1 e Serie A2 femminile.
 
Dopo lo stop a tutti i campionati regionali senior e giovanili, va dunque in archivio anche la stagione di Fila e Fanola, in una maniera che fino a un paio di mesi fa sarebbe stata inimmaginabile, ma che col passare delle settimane era diventata ormai inevitabile: «Ho sempre avuto la percezione che questa fosse l'unica strada percorribile – conferma il presidente giallonero Vittorio Giuriati – Si è provato fino all'ultimo a trovare un'alternativa, ma è la decisione più saggia. Purtroppo a volte nella vita bisogna sapersi fermare. Ora pensiamo a curarci, a stare bene, a rimettere in piedi il Paese».
 
L'annata 2019/20 si chiude col rammarico di non aver potuto vedere riconosciuto da un risultato sportivo il grande impegno profuso: «Sono profondamente dispiaciuto per le giocatrici e tutto lo staff, mai come quest'anno avevamo lavorato bene e sono stati vanificati tanti sforzi. Ma anche per i tifosi e gli abbonati, che nel corso della stagione fra trasferte saltate all'ultimo e questa situazione sono stati anche loro vittime: non ce ne dimenticheremo. Il nostro pensiero va poi naturalmente agli sponsor, che non hanno potuto vedere quelli che sarebbero stati i frutti anche dei loro sforzi. Ci auguriamo che anche loro possano uscire presto e forti da questa emergenza».
 
Ci attendono mesi lunghi e non semplici, ma è giusto guardare al futuro con fiducia: «Speriamo di venire fuori da questa situazione più forti nell'animo, con una voglia di rivincita e riscatto che vedremo sul parquet il prossimo anno. Questo è l'augurio che mi sento di fare».