EuroLeague - Il Barcellona brilla sul parquet di un Khimki irriconoscibile

I catalani scappano nel quarto periodo e vincono in terra russa 65-79
29.12.2017 20:02 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 230 volte
EuroLeague - Il Barcellona brilla sul parquet di un Khimki irriconoscibile

Il Round 15 della Regular Season continua a regalare sorprese. Grazie a un quarto periodo da 8 punti subiti e 22 segnati (parziale di 14-0), un Barcellona (5-10) bello da vedere in attacco e dominante sotto canestro espugna il campo di un Khimki (8-7) in difficoltà. I moscoviti raccolgono solo un rimbalzo offensivo, non azzannano mai la partita e crollano nell’ultima frazione sotto i colpi di Claver, autore di 12 punti e 6 rimbalzi. È la seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di coach Bartzokas.

 

Il Barcellona gioca un primo periodo quasi perfetto (palla che gira, difesa che funziona) e si gode un ottimo Tomic sotto le plance (7 punti e 5 rimbalzi). Mosca, dall’altra parte, perde troppi palloni e non riesce a pareggiare l’intensità avversaria. Con la tripla finale di Claver, il punteggio al decimo è fermo sul 15-25 per gli spagnoli. Nel secondo quarto, però, Honeycutt (due “bombe” e una schiacciata) permette al Khimki di rientrare in partita e di accorciare lo svantaggio a -1 in seguito alla schiacciata di Shved a 1 minuto dalla fine della frazione. Infine, Hanga realizza da tre sulla sirena e gli ospiti rimangono avanti (32-36) anche all’intervallo.

Con le triple di Shved e Jenkins, Mosca recupera terreno nel terzo quarto e pareggia i conti a quota 57 al trentesimo. Il Barcellona è dominante a rimbalzo d’attacco, sa correre in transizione ed è trascinato da un ispirato Claver (9 punti nell’ultima frazione): il parziale catalano cresce fino al 14-0, Mosca scivola a -14 a poco più di 2 minuti dalla fine e la gara può dirsi ormai chiusa. Vincono i ragazzi di coach Alonso 65-79.