Serie B - Alla fine la Computer Gross Empoli la spunta sui Flying Ozzano

23.01.2021 21:33 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Alla fine la Computer Gross Empoli la spunta sui Flying Ozzano

Tutto è bene quel che finisce bene, ma quanta fatica fa l’Use Computer Gross per mettere fra lei ed Ozzano quei due punticini che valgono oro. L’80-78 è figlio di una partita che nella prima metà i biancorossi conducono sempre grazie anche a percentuali altissime al tiro pesante, di intensità difensiva nel finale e di alcune fasi nelle quali capitan Sesoldi, Vanin ed Antonini prendono letteralmente in mano la situazione segnando punti fondamentali. Proprio Antonini festeggia così la sua centesima partita ufficiale in maglia biancorossa con una partita ancora da incorniciare, a conferma che, se mai c’era bisogno, è ormai a tutti gli effetti un giocatore non solo da serie B ma pure da quintetto. Fra le note positive della serata anche i minuti in campo nella seconda frazione del giovane Giannone, protagonista di una buona gara ed anche autore di due punti.

Proprio Antonini parte subito in campo visto che coach Marchini deve rinunciare a Restelli, in panchina ad onor di firma per un problema fisico. L’avvio di Sesoldi è devastante con i primi 8 punti (due tiri pesanti) che portano la sua firma. Crespi commette subito due falli, l’Use gioca bene e scappa sul più 9 con una tripla a testa di Villa ed Antonini ed un canestro di Vanin del 18-9. Due errori nel finale consentono ad Ozzano di riavvicinarsi e chiudere al 10’ sul 22-16. La seconda frazione è la migliore per i biancorossi che continuano a mitragliare dalla lunga distanza. Ingrosso e Turini portano il punteggio sul 28-18 e poco dopo Villa firma un parziale di 5-0, più 14: 41-27. Ancora una volta la Sinermatic si riavvicina a chiude sul 45-38. Al ritorno in campo Ozzano piano piano inizia la sua rimonta. Le squadre faticano a trovare la via del canestro ma, quando ci riescono, sono gli emiliani i più efficaci tanto che con Chiusolo e Galassi toccano il 51-50. Coach Marchini chiama timeout ma la tripla di capitano Chiusolo poco dopo vale il sorpasso (55-56) che certifica che ora è un’altra partita. Bertocco schiaccia il 60-60 del 30’ e le due squadre proseguono a braccetto fino a che prima l’ottimo Turini dopo una alla recuperata, poi Vanin con due triple firmano un mini-allungo: 70-66. Subito contro-parziale di 0-5 di Ozzano e qui Antonini mette due tiri pesanti fondamentali: Un semigancio di Sesoldi è quello del 79-74 ma Bedin trova il 79-76. In questa fase arrivano tre errori in serie: Villa fa infrazione di cinque secondi sulla rimessa, Ozzano non trova il canestro ed Ingrosso perde una palla. Sull’azione successiva Chiusolo mette il tiro dall’angolo ma pesta la linea ed il tabellone dice 79-78. Mancano undici secondi, Marchini chiama minuto e Ozzano manda in lunetta Turini che mette solo il secondo, l’80-78 a dieci secondi dalla sirena. Ora è Grandi a chiamare il timeout ma, al ritorno in campo, la tripla di Lovisotto muore sul ferro ed anche Chiusolo non trova la via del canestro. Vince la Computer Gross 80-78.

USE COMPUTER GROSS - SINERMATIC OZZANO 80-78

USE COMPUTER GROSS: Sesoldi 17, Turini 17, Falaschi 2, Giannone 2, Mazzoni ne, Cerchiaro ne, Antonini 8, Ingrosso 8, Crespi 6, Villa 12, Vanin 8, Restelli ne. All. Marchini (ass. Corbinelli/Valentino)

SINERMATIC OZZANO: Okiljevic 4, Montanari 7, Lovisotto 6, Mastrangelo 15, Glassi 5, Chiusolo 15, Naldi ne, Folli 2, Bertocco 15, Guastamacchia ne, Bedin 9. All. Grandi (ass. Pizzi ed Antonini)

Arbitri: Frigo di Montagnana e Mammoli di Verona

Parziali: 22-16, 45-38 (23-12), 60-60 (15-22), 80-78 (20-18)