A2 - Baldassarre realizza, Deloach non può e Reggio Calabria passa in casa Leonis

24.02.2018 20:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 209 volte
A2 - Baldassarre realizza, Deloach non può e Reggio Calabria passa in casa Leonis

L'ennesimo finale in volata di quest'ultimo periodo stavolta beffa la Leonis, che esce sconfitta dall'anticipo del PalaTiziano per mano di una Viola lanciatissima e più lucida e scaltra nelle azioni decisive. Al termine di una partita ricca di ribaltamenti di fronte e durata ben due ore anche per i tanti contatti fischiati, gli uomini di Calvani hanno la forza di risalire dall'inizio shock (18-4), arrivando a condurre fino al +7 (42-49) del terzo quarto.

Il parziale di 10-0 dopo l'intervallo a favore dei neroarancio, infatti, cambia sensibilmente faccia ad una partita condizionata anche dalla lunga astinenza offensiva – ben sei minuti – che i padroni di casa subiscono, interrotta solo da un David Brkic da sette punti sui dieci totali nel periodo e decisivo nell'inescare la rimonta.  Sembra il nuovo cambio di inerzia, perché con la difesa di Bonessio e la rubata di Piazza, la Leonis assume nuovamente il comando delle operazioni (59-53 al 35'), ma concede un rimbalzo in attacco su tiro libero che riavvicina la Viola (59-56), complice anche uno 0/2 di Sims dalla lunetta, prima del sorpasso di Roberts con un canestro da tre punti (60-61). 

E' l'azione che genera il continuo avvicendarsi nel punteggio fino agli attimi decisivi, come il rimbalzo offensivo, sul +1 (64-63) Leonis, che Fabi tiene vivo dopo l'errore da tre di Roberts e Caroti capitalizza dalla lunetta: 64-65. Deloach ha nelle mani l'ultimo possesso, ma il raddoppio difensivo lo chiude in un angolo costringendolo alla palla persa. E' Baldassarre, allora, che toglie le castagne dal fuoco alla Viola, con pochi secondi per chiudere l'azione, subendo in penetrazione un fallo che trasforma appieno: 64-67. Deloach mandato in lunetta, segna il primo e cerca di mandare sul ferro il secondo per avere il rimbalzo, ma l'ultimo tocco è di Sims, che di fatto consegna la vittoria alla Viola.

Leonis Roma - Metextra Reggio Calabria 65-67 (22-13, 16-21, 10-15, 17-18)

Leonis Roma: Deshawn Sims 16 (7/13, 0/1), David Brkic 12 (4/5, 1/3), Michael brandon Deloach 11 (1/5, 1/5), Alessandro Piazza 7 (1/2, 0/1), Luca Cesana 5 (1/3, 1/3), Simone Pierich 4 (0/1, 1/2), Daniele Bonessio 3 (0/1, 0/0), Marco Venuto 3 (0/0, 1/3), Eugenio Fanti 3 (1/2, 0/1), Giulio Casale 1 (0/0, 0/0). Ne:Lorenzo Torresani e Federico Bischetti. All. Turchetto, Ass. Di Chiara

Tiri liberi: 20 / 30 - Rimbalzi: 32 7 + 25 (Deshawn Sims 8) - Assist: 9 (Michael brandon Deloach, Marco Venuto 3)

Metextra Reggio Calabria: Chris Roberts 13 (2/8, 2/6), Andrew joseph Pacher 11 (2/4, 1/1), Patrick Baldassarre 11 (1/2, 2/4), Riccardo Rossato 10 (4/6, 0/1), Lorenzo Caroti 6 (2/7, 0/0), Agustin Fabi 6 (1/2, 0/1), Allen Agbogan 4 (0/0, 1/1), Tommaso Carnovali 4 (2/4, 0/2), Lorenzo Benvenuti 2 (1/3, 0/0). Ne Giovanni Scialabba. All. Calvani, Ass. Luise e Motta

Tiri liberi: 19 / 23 - Rimbalzi: 29 4 + 25 (Riccardo Rossato 7) - Assist: 8 (Riccardo Rossato 3)