LBA - Scafati vuole battere anche Treviso per tirarsi fuori dai guai

Tra le mura amiche la Givova Scafati va all'assalto della Nutribullet Treviso per cercare di conquistare la terza vittoria stagionale.
03.12.2022 08:26 di Carmine Sorrentino   vedi letture
Il capitano scafatese ROSSATO
Il capitano scafatese ROSSATO
© foto di Foto Givova Scafati

Domenica pomeriggio, alle 19:30, al palaMangano di Scafati, ci sarà un'altra sfida tra squadre pericolanti : la Givova Scafati affronterà la Nutribullet Treviso di coach Marcelo Nicola.
I trevigiani, come la Givova, sono ultimi con solo due vittorie all'attivo ottenute, tra le mura amiche, contro Sassari e contro Brescia.
Gli scafatesi , pure loro tra le mura amiche, hanno vinto solo contro Verona e contro Reggio Emilia pur avendo sfiorato il successo almeno in altre due occasioni.
Le due compagini sono accomunate da un buon gruppo di giocatori che però fino a questo momento non ha certamente dato il meglio.
Nel momento in cui le due squadre gireranno a mille probabilmente potremmo assistere ad un campionato più tranquillo per queste due compagini.

Se diamo un'occhiata a qualche numero possiamo vedere che Treviso segna 76,4 punti a gara e ne subisce 83,5. Questo ci fa capire che la squadra Veneta deve regolare meglio qualche meccanismo difensivo e soprattutto deve migliorare nella metà campo offensiva. Treviso ha dei giocatori di ottimo livello come quella vecchia volpe di Banks il nigeriano Iriongbu, le ali Sokorowaski e Sorokas e i lunghi Cooke e Jantunen.
Gli scafatesi dal canto loro puntano tantissimo sul loro poker d’assi, Logan Pinkins Rossato e Stone ai quali, la scorsa settimana, si è aggiunto anche l’ex trevigiano Matteo Imbrò che sembra essere già entrato negli schemi di coach Caja.
Sicuramente sarà una gara dove i padroni di casa vogliono assolutamente vincere per cercare di tirarsi fuori dalla palude della zona retrocessione sfruttando la spinta della tifoseria che da sempre è il sesto uomo degli scafatesi.

La gara, per la Givova, si preannuncia comunque molto ostica perché coach Caja deve ancora amalgamare al meglio i suoi. visto che è da solo 4 gare alla guida degli scafatesi. A qyesto punto, a  noi non resta altro che leggere cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Ecco le parole dell’ala grande scafatese, Artjoms Butjankovs: < Ho trovato a Scafati un bellissimo ambiente. La società mi ha messo nelle migliori condizioni possibili per potermi ambientare facilmente, mettendomi a disposizione tutto ciò di cui avevo bisogno e facendomi sentire subito bene. Anche il clima è gradevole, molto più mite rispetto a quello di altri luoghi dove ho recentemente giocato. Mi trovo molto bene anche nello spogliatoio, dove ho trovato compagni straordinari. Stesso dicasi dell’allenatore, che già conoscevo dallo scorso anno e con cui ho sono subito entrato in sintonia. Spero di poter dare un contribuito importante al club per raggiungere gli obiettivi prefissati. Stiamo lavorando molto su noi stessi, ci stiamo focalizzando sui nostri equilibri e su come affrontare le gare in casa, a prescindere dall’avversario di turno, cercando di essere pronti e fare tutto quello che vuole il coach >.

Queste sono invece le parole dell’allenatore ospite, coach Marcelo Nicola :< Quella di domenica è una gara da giocare con attenzione, dobbiamo essere molto uniti e fare le cose che stiamo facendo bene in questi ultimi tempi. […] Scafati ha una squadra basata sul gioco del suo play, Stone, poi hanno un realizzatore come Logan , hanno poi Lamb e Pinkins che sta dando tanta energia alla sua squadra. Non possiamo però sottovalutare nessuno degli altri giocatori che sono bravi e possono darci problemi. Dobbiamo giocare come abbiamo fatto negli ultimi incontri e dobbiamo pure controllare meglio i rimbalzi d’attacco perché Scafati ne ha 12 a partita. […] La squadra a Scafati deve lottare per tutti i 40 minuti perché solo facendo così si può vincere >.

Ex in campo: tra gli scafatesi troviamo Imbrò , che ha giocato a Treviso fino alla stagione scorsa e poi il "professore" Logan.

Infermeria: ci sono diversi atleti acciaccati che dovrebbero comunque essere in campo.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, in diretta video streaming su Eleven Sports (www.elevensports.com/it). Attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter) si avranno aggiornamenti in tempo reale. Sarà possibile ascoltare anche In tempo reale ci saranno gli aggiornamenti la diretta radiofonica in streaming su Vesuvio Radio Tv (www.vesuvioradiotv.it).

Arbitri : Sahin Tolga Ozge di Messina, Valerio Grigioni di Roma e Marco Catani di Pescara.

Le formazioni in campo al Palamangano :

GIVOVA SCAFATI BASKET : Stone, Lamb, Thompson, Pinkins, De Laurentis, Rossato, Butjankovs, Monaldi, Logan. All. Attilio Caja.

NUTRIBULLET TREVISO : Banks, Iroegbu, Sarto, Torresani, Zanelli, Jurkatamm, Vettori, Sorokas, Faggian, Cooke, Jantunen, Sokolowski e Simioni. All. Marcelo Nicola.