EuroLeague - Datome e Fenerbahçe all'assalto della Coppa

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 408 volte
EuroLeague - Datome e Fenerbahçe all'assalto della Coppa

Ci riprovano ancora, e stavolta davanti al pubblico di casa ad Istanbul. Gigi Datome e il Fenerbahçe saranno in campo alle 20:30 per la semifinale di EuroLeague di stasera con l'obiettivo di prendersi quella coppa sfuggita lo scorso anno a Berlino contro il CSKA Mosca, dopo una stagione regolare si con qualche problema di troppo, ma che ha trovato l'acuto di grande forza nei quarti eliminando in tre partite (con due vittorie in Grecia) il Panathinaikos. L'intervista integrale (qui).

Luigi Datome, intervistato da La Repubblica, spiega i temi e i sentimenti della terza Final Four consecutiva: "La rabbia per la sconfitta dell'anno scorso ha spinto molti di noi a rimanere qui e riprovarci. Abbiamo l'occasione per portare a termine questo percorso. Abbiamo avuto tante difficoltà all'inizio, ma nella serie dei quarti contro il Panathinaikos abbiamo dimostrato di essere una squadra matura. Adesso il Real: squadra dal talento enorme, con Llull - il mio mvp, il giocatore più divertente e decisivo - Randolph e Doncic su tutti. Anche Ayon pur non giocando tantissimo dà sempre un contributo importante."

Istanbul. "Ci credo il giusto al fattore campo, anche perché non giocheremo nel nostro palazzetto ma in un'altra arena. Saranno partite tirate come spesso accade in queste manifestazioni, servirà essere perfetti e sapere che ogni pallone può cambiarti la vita".

Formula . "A me la nuova formula ha convinto. Più partite vuol dire miglior prodotto, più tifosi, più sponsor, più incassi in arene spesso piene. È il futuro e bisogna cercare di fare anche di più. Gli allenatori l'assimileranno meglio quando accetteranno che le performances fisiche e mentali con così tante partite di fila non possono essere sempre di alto livello. Un po' come accade in NBA".