The Flexx Pistoia: conferma per Solazzi, ma dubbio per Thornton

 di Alessandro Palandri  articolo letto 4408 volte
The Flexx Pistoia: conferma per Solazzi, ma dubbio per Thornton

The Flexx Pistoia e il sogno Marcus Thornton che sembra però non esaudire a pieno le richieste di Coach Esposito, che si aspetta molto. L' ala americana, è stata attesa per una stagione intera e subito all' apertura del mercato estivo non ha aspettato un attimo la società PistoiaBasket per richiamare Thornton sul parquet del PalaCarrara: adesso però il roster di quest' anno è ovviamente diverso seppur simile nel suo complesso. Insieme al centrone passato di Los Alamos Alex Kirk, il duetto con Marcus era perfetto per il campionato italliano: il primo, lungo di ruolo con mani dolci, il secondo un buon lungo che predilige il gioco lontano a canestro per aprire spazi nella difesa.
Adesso però il duo Boothe-Thornton non sembra avere lo stesso impatto sul campo, infatti il problema è proprio la duttilità di Marcus che si spinge troppo fuori lasciando l' area al solitario Boothe: la questione rimbalzi è già stato un problema nelle prime uscite della The Flexx. L' atteggiamento in allenamento della squadra è buona, e tutti sembrano spingere al massimo: testa e gambe iniziano a funzionare insieme. Thornton appunto, fermo ai box da una stagione intera, è carico a mille ma il ritmo partita non riesce a reggerlo di testa perdendo la concentrazione e sballando i piani della società. Da ricordare infatti la doccia fredda anticipata per lui sotto comando di coach Esposito, nella prima uscita ufficiale della The Flexx Pistoia. Prossime ore, dunque per valutare le condizioni generali del giocatore, che se non dovesse rientrare nei piani di Coach Esposito, solleverebbe un gran problema alla società nel trovare un degno sostituto a questo momento del mercato dove i soli buoni giocatori senza contratto, richiedono budget inarrivabili per le tasche di Pistoia.
Nel frattempo però Pistoia non si fa scoraggiare dalla bufera "lunghi" e mette sotto contratto un ottimo prospetto per il futuro, che piace molto a staff e società: Brandon solazzi. Play-Guardia classe '97, dalle doti fisiche eccellenti e una gran personalità in campo per la sua età, arriva in prestito dalla VL Pesaro per l' intera stagione, con opzione di contratto per la stagione 2017/2018. La The Flexx Pistoia è il secondo anno che riesce a programmare conferme a fine stagione e impegni economici a lungo termine, dunque anche la crescita di giovani talenti è presa molto in considerazione. Non si ha certo paura di bruciare giovani italiani, perchè lo spazio in partita, se meritato, non sarò mai negato a nessuno: la filosofia di gioco di Coach Vincenzo Esposito si basa anche su alcuni dettagli fondamentali come questo.