NBA - In arrivo contratti a otto zeri per Harden e Westbrook

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 286 volte
NBA - In arrivo contratti a otto zeri per Harden e Westbrook

Il nuovo contratto fra la NBA e l'associazione dei giocatori NBPA contiene una regola che permetterà nella prossima stagione a James Harden e Russell Westbrook di concludere contratti mai visti nella storia della Lega e, crediamo, del mondo sportivo in generale. Westbrook e Harden sono due dei migliori candidati al titolo Most Valuable Player della NBA e potrebbero così unirsi a una elite formata da Steph Curry, Blake Griffin, Paul George e DeMarcus Cousins ​​che hanno i requisiti per ottenere le estensioni contrattuali a partire da $ 36 milioni a stagione.

La NBA e la Players Association hanno negoziato l'addendum al nuovo Designated Player Exception Veteran per concedere ad Harden e Westbrook l'ammissibilità nel 2017 nonostante entrambe le estensioni siano state firmate nell'estate del 2016 e, con le normali regole CBA, non si potrebbe farlo. Ciò per non penalizzare né i giocatori né le loro franchigie e anche perché, dopo il caso Kevin Durant, la NBA vuole incentivare i giocatori a rimanere con le loro squadre.

Questa estate Westbrook potrebbe firmare un quinquennale da 219 milioni di $ prolungamento del contratto che sarebbe iniziata nella stagione 2018-19; Harden potrebbe firmare per altri quattro anni a $ 171,000,000 con partenza nel 2019.