NBA - I Cavaliers non licenziano Ty Lue (almeno per adesso)

 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 558 volte
NBA - I Cavaliers non licenziano Ty Lue (almeno per adesso)

Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, i Cleveland Cavaliers hanno deciso - almeno per adesso - di non esonerare coach Ty Lue.

La sconfitta pesante per 120-88 di questa notte, è solo l'ultima di una serie di sconfitte alle quali non eravamo abituati assistere in un team guidato da LeBron James. 

I Cavaliers, che hanno perso Kevin Love per due mesi, restano attivi sul mercato fino all'8 febbraio - data della NBA deadline - per cercare di migliorare il roster.

Lue è approdato sulla panchina durante la stagione 2015/16, nella quale la franchigia esonerò David Blatt il 22 gennaio 2016, nonostante un record di 30 vittorie e 11 sconfitte che vedeva i Cavs davanti a tutti. E Blatt, come Lue, aveva appena perso una partita di 34 punti contro i Golden State Warriors...