EuroLeague - Olimpia, Pianigiani "Possiamo dimostrare di non essere lontani dalle migliori"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 343 volte
EuroLeague - Olimpia, Pianigiani "Possiamo dimostrare di non essere lontani dalle migliori"

L’ultima gara del girone di andata di EuroLeague è quella in cui Coach Simone Pianigiani vuole vedere una squadra smaniosa di dimostrare qualcosa a sé stessa, prima che ad altri, ovvero di non essere distante dalle migliori formazioni del torneo: “Affrontiamo una squadra solida che ha un’identità chiara – spiega il tecnico dell’Olimpia -; la Stella Rossa ha taglia difesa e grande aggressività in difesa. Rochestie e Feldeine sono i giocatori con licenza di creare ma gli altri sono tutti ruvidi e hanno stazza. La conseguenza è che sono la miglior squadra di EuroLeague nei rimbalzi d’attacco con 14 a partita, un’enormità, e sanno generare palle recuperate. Limitare tutte queste seconde opportunità sarà decisivo. Dovremo resistere allo scontro fisico, sacrificarci nel tagliafuori, toccare la palla e tuffarsi prima di loro sui palloni vaganti.

Quindi dovremo essere noi a dettare il ritmo perché come abbiamo fatto nelle ultime gare di Atene e con Baskonia, anche a Malaga, quando siamo noi a fare la partita e decidere il passo, a muovere le avversarie, le cose vanno bene ma quando perdiamo il controllo del ritmo e allora subiamo la taglia. La partita si deciderà sul numero dei possessi e sui canestri facili, oltre al ritmo che imporremo. Ci teniamo tantissimo a chiudere il girone con una vittoria anche per dimostrare a noi stessi che il margine di distanza dalle migliori squadre è poco. Finora ce le siamo giocate tutte a viso aperto, tranne una, ma questo percorso vorremmo ci premiasse anche con qualche vittoria in più. Ovviamente arriviamo alla gara un po’ in  riserva, perché anche la gara di campionato è stata dispendiosa, ma questa è  l’EuroLeague, giochiamo in casa e vogliamo mettere punti in cascina”.