EuroLeague – Kaunas si fa valere, ma il CSKA porta a casa la vittoria

25 punti e 10 assist di De Colo, 26 punti di Clyburn. Quarta vittoria stagionale in EuroLeague per il CSKA e terza sconfitta per lo Zalgiris
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 245 volte
EuroLeague – Kaunas si fa valere, ma il CSKA porta a casa la vittoria

Il CSKA, avanti 51-36 all’intervallo, rischia di buttare via due volte il largo vantaggio contro uno Zalgiris (prossimo avversario di Milano in EuroLeague) mai domo. Il momento chiave del match è nella seconda metà del quarto periodo, dopo il -4 raggiunto dai lituani: tre triple di Vorontsevich (14 punti), due canestri di De Colo (25 punti e 10 assist) e Mosca va dritta verso il successo (94-91). Il top scorer dell’incontro è Clyburn, autore di 26 punti con 7/12 al tiro e 8 falli subiti. A Kaunas non basta un Micic da 20 punti e 7 assist.

 

Lo Zalgiris trova subito fiducia nel tiro dall’arco e vola sull’8-2 con 5 punti di Ulanovas e una tripla di Micic. I lituani, quindi, continuano a brillare in fase offensiva contro un CSKA che tocca il -8 e poi il -9 in seguito ai colpi di Pangos e Jankunas. La reazione russa arriva grazie a un parziale di 13-0 (De Colo è il protagonista) che ribalta in fretta il match: 22-19 al decimo minuto. Sulla scia della fiducia acquisita nel finale del primo quarto, i padroni di casa controllano i rimbalzi e feriscono la difesa di Kaunas in tutti i modi. Higgins segna per portare i suoi in doppia cifra di vantaggio, De Colo non sbaglia mai e il punteggio all’intervallo è fermo sul 51-36 CSKA dopo la “bomba” sulla sirena di Clyburn.

Il CSKA, però, perde lucidità e commette troppi falli nel finale del terzo quarto, quando Micic, Milaknis e Toupane guidano l’inaspettata rimonta dello Zalgiris. I break chiave sono un 10-2 (69-62 Mosca al trentesimo) e un 6-0 all’inizio dell’ultima frazione: -4 per i lituani a 6 minuti abbondanti dalla fine dell’incontro.

Ovviamente, Mosca non rimane a guardare e torna in controllo con tre triple consecutive di un infuocato Vorontsevich e due canestri da fuoriclasse di De Colo. Il blackout di Kaunas, che subisce un parziale di 14-2 nella seconda parte dell’ultimo quarto, è a dir poco fatale. Gli ospiti, infatti, tentano di rientrare nel finale di partita con Milaknis e Toupane, ma è ormai troppo tardi. Finisce 94-91.