Senza metafore: pane al pane, vino al vino!

livello basso: quest'anno sarà uno... scudettino?
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1502 volte
Senza metafore: pane al pane, vino al vino!

(di Carlo Fabbricatore). La Euroleague ha dimostrato che attualmente le nostre squadre non sono attrezzate per ambire alle Final Four. I nostri team soffrono la fisicità dei centri avversari e subiscono in modo letale la difesa aggressiva. La mancanza di alternative offensive aumenta le difficoltà di fare punti specialmente fuori casa.

Per quanto concerne il campionato, la classifica inizia a delinearsi con Milano, Reggio Emilia e Venezia in testa. Soltanto Sassari continua ad alternare vittorie e sconfitte.

L'Olimpia Milano batte una coraggiosa Pistoia che subisce una punizione eccessiva in quanto per lunghi tratti è stata in partita. Ottima la prova di Barac che ha preso i tiri fondamentali dal post alto per scardinare la difesa toscana. L’Olimpia ha messo in mostra una buona circolazione di palla che adesso deve replicare anche in Europa. Unico neo per milanesi la sofferenza contro Kirk dentro l’area.

Reyer Venezia offre una prova di forza a Sassari vincendo con relativa facilità una partita che per il Banco avrebbe dovuto segnare una svolta dopo le sconfitte patite sul proprio terreno. Venezia continua il suo percorso di crescita: a maggio/giugno fioriranno le rose? Per la Reyer una bella prestazione solida di tutti i giocatori chiamati in causa. Per i sardi Joe Alexander degno di nota mentre gli altri sotto la sufficienza.

Importante vittoria fuori casa di Cremona che inguaia Torino. La squadra di Pancotto vince una partita che potrebbe essere fondamentale per il proseguo del campionato per entrambi i club. La Manital per salvarsi dovrà cambiare attitudine difensiva.

Reggio Emilia vince in casa contro Pesaro che non è mai riuscita a impensierirla. Reggio gioca bene e in questo momento è una delle favorite per arrivare fino in fondo. Pesaro dovrà lottare fino all’ultima giornata per raggiungere il suo obiettivo: la salvezza.

Cantù perde in casa contro Brindisi e continua nel suo campionato deficitario. Buona la prestazione di Abbas, una delle poche note positive dei brianzoli. L’Enel è pronta al salto di qualità? Attesa alla prova del nove! Ottimo Kenneth Kadji, ben supportato da Zerini e Cournooh.

Varese strappa un’importante vittoria in chiave salvezza a Capo d’Orlando. Fantastico Roko Ukic, ma quando non ci sarà più? I siciliani al momento sono in una posizione di classifica al di là di ogni ragionevole aspettativa: eroici.

Avellino porta a casa due punti importanti per il morale e l’autostima battendo Trento. Buona partita di Buva per gli irpini e di Wrigh per la Dolomiti Energia. Trento sta forse scontando le fatiche europee ma è sempre ai vertici. La Sidigas è pronta al salto di qualità oppure dovremo rimangiarci tutto?

Bologna Vs. Caserta è già incontro salvezza: pronostico in leggero vantaggio per i padroni di casa ma i campani dopo la tribolata salvezza della corsa stagione sono temprati a tutte le avversità.

Buona Pallacanestro a tutti

Carlo Fabbricatore