Olimpiadi - Coach K ostenta sicurezza, ma Team USA si scopre vunerabile

 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 1434 volte
Olimpiadi - Coach K ostenta sicurezza, ma Team USA si scopre vunerabile

“And at the end of the day, no one will ask you anything else except if you won". Ostenta sicurezza coach Krzyzewski in sala stampa dopo la stentata  vittoria contro la Francia (100-97): "Alla fine della giornata tutti ti chiedono null'altro se hai vinto o perso". Percorso netto nel gruppo A del torneo olimpico con 5 vittorie in altrettanti incontri, ma con due stentate affermazioni senza segnare 100 punti (98-88 all'Australia, 94-91 alla Serbia): Team USA si scopre vulnerabile, improvvisamente. Eppure coach K aveva insistito, nella fase di preparazione, proprio sui miglioramenti in fase difensiva. Invece l'attacco latita, tanto che per aver ragione della Francia ha dovuto ricorrere a Klay Thompson efficace in attacco ma conosciuto come uno dei migliori difensori della NBA. E fanno tanto male in difesa il pick'n'roll degli avversari, così ben spiegato dalla Nazionale australiana, il movimento organizzato della palla che manifesta la staticità dei giocatori USA e taglia le gambe alla transizione e al contropiede dei fisicati statunitensi, la taglia fisica di avversari abituati agli scontri nella Lega e per niente intimoriti. La stampa a stelle e strisce sta vivisezionando il roster di coach K. George e Durant insistono su un maggior utilizzo del tiro da tre punti, e adesso sis copre quanto avrebbe fatto comodo Steph Curry in questo frangente. Il tutto mentre Jimmy Butler, poco utilizzato, soffia sulla polemica: "I just do what I'm told. I'm told to sleep on a boat, so I sleep on a boat" (Faccio quello che mi dicono. Mi dicono di dormire su una baca, e io lo faccio"). Alla Coppa del Mondo di basket di due anni fa, gli Stati Uniti hanno fatto un record di 9-0, vincendo per non meno di 21 punti e con una media di 33. E quella squadra non aveva Kevin Durant. Davvero Team USA, davanti a tre sole gare che la dividono dall'oro, ma tre gare dentro o fuori, cominciando nei quarti contro formazioni come Spagna, Argentina, Brasile o la Croazia nei quarti di finale, deve capire alcune cose in fretta. Perché gli avversari giocheranno certamente la loro partita della vita.