Italia con Gigi Datome, Turchia nuova frontiera del basket europeo

 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 993 volte
Italia con Gigi Datome, Turchia nuova frontiera del basket europeo

Il Galatasaray probabilmente non fa il tifo per il Fenerbahçe. E' quello che sarebbe (quasi) normale anche in Italia per le fortissime rivalità presenti, e sul campo si è più volte come non si amino i due clubs. Ma il risultato conclusivo della Final Four potrebbe segnare il 2016 come l'anno zero della Turchia nel basket continentale di club. L'altra formazione di istanbul, infatti, ha vinto l'Eurocup e se stasera anche gli uomini di Obradovic dovessero fare centro, la doppietta potrà solo certificare il paese in cui l'Europa trapassa in Asia essere davvero la casa attuale della nostra pallacanestro. E con Darussafaka Dogus in grado di investire 30 milioni nella prossima Euroleague...

In conferenza stampa Obradovic invita alla concentrazione: è la prima volta in finale per una formazione turca in Euroleague, ma confida molto nella partecipazione dei tantissimi supporters giallo-blu che sono tantissimi anche in Germania. Gli italiani fanno il tifo per Gigi Datome in campo e Maurizio Gherardini Gm in tribuna.

Il CSKA torna in finale dopo tre semifinali perse consecutivamente e con il record di aver saltato la Final Four solo una volta da quando si gioca con questo format. Itoudis ha raccolto un testimone difficile e ha centrato il primo obiettivo della squadra, ma che non è quello più importante: "Il Fenerbahçe è una squadra completa. Ma noi sappiamo perchè siamo qui e come ci siamo arrivati dopo una lunga rincorsa. Siamo qui e ne abbiamo il desiderio, siamo concentrati, determinati e decisi".

Sarà una grande finale, alle ore 20, a Berlino.