Champions League - Varese, un successo sull'Usak Sportif che fa morale

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 154 volte
Champions League - Varese, un successo sull'Usak Sportif che fa morale

Secondo successo consecutivo per la Pallacanestro Varese che supera tra le mura amiche del PALA2A Usak con il risultato di 85 a 77. Ottimo il match dei biancorossi che fino all’ultimo hanno provato a ribaltare la differenza canestri (all’andata finì 87-64 in favore dei turchi) per aumentare le chances di ripescaggio in FIBA Europe Cup anche se il verdetto finale arriverà solo martedì prossimo in occasione dell’ultima gara del girone C di FIBA Basketball Champions League quando i biancorossi saranno ospitati dai tedeschi dell’EWE Baskets.

I 5 punti consecutivi di Anosike inaugurano il match e lanciano i padroni di casa sul momentaneo 5-0, parziale interrotto dalla precisa bomba di Harrison, annullata repentinamente da Johnson. McKissic scuote i suoi, ma Varese rimane avanti con Eyenga, Cavaliero e, soprattutto, Pelle che al 10′ fissa il risultato sul 24-17.
Dopo il canestro di Demirel in apertura di secondo periodo, i biancorossi si portano sul +10 (29-29) con Cavaliero e Johnson costringendo coach Bulkaz al timeout. La ramanzina del tecnico turco sblocca i suoi ma non spaventa Varese che tocca il +11 (32-21) con la tripla di Avramovic. Stavolta la risposta degli ospiti arriva e porta la firma di Vasiliauskas che con 8 punti consecutivi riporta Usak in scia (38-33). I biancorossi riprendono la situazione in mano e chiudono a metà gara sul 45-37.

Usak accorcia decisamente alla ripresa dei giochi con McKissic e Freimanis (45-41), ma Varese è brava a rispondere con Eyenga e Maynor per il nuovo +9 (51-42), gap che Avramovic in contropiede allarga ulteriormente. I turchi, nervosi, perdono le staffe; Varese ne approfitta e dopo aver toccato il +15 chiudono il terzo periodo sul 69-56.
L’inizio degli ultimi 10′ premia i padroni di casa che vanno sul +19 (75-56) sfruttando le giocate di Johnson e Pelle. Gli ospiti si sbloccano con Vasiliauskas ed accorciano sul -14 (75-61) con McKissic. Varese scappa ancora sul +19 prima di concedere punti agli ospiti. Alla fine il risultato sorride ai padroni di casa: 85-77.

PALLACANESTRO VARESE-MURATBEY USAK SPORTIF: 85-77

Pallacanestro Varese: Johnson 22, Anosike 6, Maynor 11, Avramovic 7, Pelle 17, De Vita ne, Cavaliero 8, Kangur 2, Lo Biondo ne, Canavesi ne, Ferrero 3, Eyenga 9. Coach: Attilio Caja.

Muratbey Usak Sportif: Auguste 18, Ademoglu, Kavaklioglu 3, Candan 10, Harrison 5, Freimanis 11, Vasiliauskas 14, Sönmez, Demirel 2, McKissic 14. Coach: Ozan Bulkaz.

Arbitri: Vojinovic – Krejic – Obradovic.

Parziali: 24-17; 20-20; 24-19; 16-21. Progressivi: 24-17; 45-37; 69-56; 85-77.

Note – T3: 9/21 Varese, 7/25 Usak; T2: 20/33 Varese, 20/43 Usak; TL: 18/23 Varese, 16/23 Usak. Rimbalzi: 34 Varese (Pelle 7), 33 Usak (Auguste 11); Assist: 21 Varese (Maynor 8), 11 Usak (Harrison).