Champions League - Una buona Scandone Avellino cede a Nanterre

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 215 volte
Champions League - Una buona Scandone Avellino cede a Nanterre

Seconda trasferta europea per la Sidigas Scandone Avellino. I biancoverdi cedono al Nanterre con il punteggio di 89-81 dopo un match equilibrato. Alla squadra di Pino Sacripanti non riesce l’impresa della scorsa uscita.

Apre il match Rich con due punti dalla media, rispondono i padroni di casa con Aminu che è il più attivo dei suoi dando il primo strappo alla partita dalla lunetta (6-2). Zerini si mette in proprio con due canestri consecutivi, la Sidigas pareggia (8-8). Scambio di triple tra le due squadre. Nanterre va a segno con Invernizzi, Avellino realizza con Fitipaldo. I francesi però, trovano ancora tre punti con il numero 10. Leunen pareggia da sotto, mentre Filloy da tre da il vantaggio ai biancoverdi (16-19). Schaffartzik chiude il quarto segnando dalla lunga distanza (19-19).

In apertura di secondo periodo Pettway concretizza un gioco da tre punti. L’attacco di Nanterre si blocca anche grazie alla difesa irpina e Rich con 4 punti consecutivi ne approfitta (22-23). Partita molto veloce con le squadre che si affrontano a viso aperto, Murphy realizza un 2+1 dopo che Wells aveva fatto 1/2 dalla lunetta. Shuller in contropiede da il +4 ai padroni di casa e Sacripanti chiama time out (28-24). Un antisportivo fischiato a Wells porta i francesi sul +6. Errori da una parte e dall’altra, ma è Fitipaldo in uno contro zero a riportare sotto gli irpini (30-26). Shuller segna due triple consecutive intervallate da un canestro di Rich. Aminu in contropiede porta Nanterre sul +10, ed il tecnico biancoverde chiama sospensione (38-28). Rich dopo aver sbagliato due liberi segna in penetrazione e blocca il break francese. Nell’ultima azione Nanterre non segna, ed il quarto si chiude con Avellino a -8 (38-30).

Al ritorno dall’intervallo lungo la formazione di casa prova a scappare con la tripla di Schaffartzik, la Sidigas risponde prontamente con i canestri di Wells e Rich (41-34). E’ ancora il numero 8 francese a guidare l’attacco transalpino. Fitipaldo dalla lunetta e Rich dalla media, bloccano ogni tentativo di fuga dei padroni di casa (45-38). La partita vive di parziali e controparziali, Nanterre scappa con Aminu ed Invernizzi. La Sidigas risponde prontamente con i canestri Leunen, Rich e Scrubb (53-46). Passave va a segno due volte, prima dalla lunetta e poi da sotto. Scrubb realizza in penetrazione e riporta gli irpini a -9 (57-48). 

L’ultima frazione si apre con la tripla di Shuler. Scrubb segna solo un libero su due, mentre Filloy in sospensione riporta sotto la Sidigas (62-53). Parziale dei transalpini di 5-0 con la tripla di Schaffartzik e la penetrazione di Shuler. Filloy segna due triple consecutive che scuotono Avellino, Schaffartzik risponde alla stessa maniera. I biancoverdi segnano solo con Filloy che suona la carica mettendo a segno 5 punti consecutivi, Invernizzi però ricaccia ogni tentativo di rimonta irpina con due liberi (79-67). La Scandone alza l’intensità difensiva e Scrubb insieme a FItipaldo riportano la Sidigas a -5. Rich ha l’occasione di portare a -2 Avellino ma la tripla entra ed esce. Shuler con i liberi riporta a +7 Nanterre. Scrubb segna la tripla che riporta a contatto i biancoverdi, subito dopo commette fallo antisportivo e Shuler mette i punti che praticamente chiudono la contesa. Vince Nanterre 89-81.