Serie C - Vigevano: tra la prima e l'ultima ci sono 46 punti

Troppa differenza in campo tra la regina del campionato ed il fanalino di coda: discorso chiuso già dal primo quarto (4-28).
29.01.2018 01:38 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 135 volte
Fonte: Inforete
Serie C - Vigevano: tra la prima e l'ultima ci sono 46 punti

Come un allenamento. E nemmeno dei più impegnativi. La ForEnergy Vigevano (foto Marmonti) corre veloce verso i record incassando la vittoria numero venti in stagione e dimostrando come nell’attuale C Gold i valori siano davvero disomogenei e lo fa tritando Cerro Maggiore. Tra i ducali ed il fanalino di coda del girone corrono un paio di categorie buone di differenza, cosa nota, e il particolare appare ancora più evidente dal riscontro del campo. Il 4-28 del primo quarto dice che gli ospiti hanno già vinto prima ancora di iniziare a sudare. Vigevano però è squadra con una mentalità straordinaria, che rispetta se stessa e gli avversari e così, invece di un pomeriggio domenicale da far passare al piccolo trotto, i gialloblù giocano una partita vera, che se non altro renda utile lo sforzo. Che poi dall’altra parte la resistenza sia minima lo si sapeva. Al riposo lungo il tabellone dice 19-52, che non è altro che lo specchio dei valori in campo. E così con il passare dei minuti il divario diventa imbarazzante: 36-78 a tre quarti di una gara del tutto inutile sia per i padroni di casa che per quelli che stanno agli antipodi. Vigevano spinge ancora e alza le mani dal manubrio solo quando il solco scavato è grande abbastanza per contenere quasi 50 punti.

Cerro Maggiore: Trentini 6, Cassano 4, Pastori 2, Antonini, Beretta 18, Marranzano 8, Girardin 13, Bianchi; n.e. Mariani, Rossetti e Morandi. All. Legramandi.

ForEnergy Vigevano: Grugnetti 5, Boffini 11, Bassi 11, Pilotti 9, Benzoni 12, Verri 17, Ferri 21, Minoli 2, Bottacin 4, Martinoli 5. All Piazza.

Parziali 4-28; 19-52; 36-78.

Umberto Zanichelli