A2 - Soundreef Mens Sana: coach Mecacci presenta il match contro Biella

17.02.2018 12:41 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 121 volte
A2 - Soundreef Mens Sana: coach Mecacci presenta il match contro Biella

C'è l'Eurotrend Biella sul cammino della Soundreef Mens Sana che domenica 18 febbraio (palla a due alle ore 18:00) torna al PalaEstra per il match valido per la 22ª giornata del campionato di serie A2 girone Ovest.

I piemontesi di coach Carrea sono secondi in classifica con 28 punti, sei in meno della capolista Junior Casale, e hanno il secondo miglior rendimento offensivo del girone con 80,2 punti di media a partita. Nelle ultime cinque gare giocate l'Eurotrend ha ottenuto tre vittorie e due sconfitte, mentre in stagione il bilancio lontano dal Biella Forum di Ferguson (miglior marcatore del girone Ovest davanti a Devin Ebanks) e compagni è di 5 vittorie e 5 sconfitte.

A presentare la partita di domenica è l'allenatore biancoverde Matteo Mecacci.

Al PalaEstra arriva Biella, seconda in classifica: che partita ti aspetti?

“Sarà una partita molto difficile per diversi fattori. Uno è la forza dell'avversaria che occupa una posizione importante in classifica dopo un campionato fin qui molto positivo in casa come in trasferta. Biella è una squadra che da due anni è ai vertici della classifica e quindi troveremo una squadra dal valore tecnico e fisico molto elevato. La nostra situazione di classifica invece non è altrettanto positiva dopo le ultime tre partite e vogliamo riscattarci”.

Qual è il sistema di gioco dell'Eurotrend?

“Biella è una squadra che fa dell'aggressività il suo marchio di fabbrica ma vive anche sul talento tecnico di Ferguson, sempre ai vertici della classifica marcatori del campionato, sull'esperienza e sulla leadership dell'altro americano Bowers e sulla solidità di Tessitori. Dalla panchina escono inoltre diversi giocatori che portano energia e rendono l'Eurotrend una squadra molto atletica quando in quintetto ci sono anche Chiarastella, Wheatle o Uglietti”.

Cosa servirà per invertire la rotta e tornare alla vittoria?

“Dovremo cercare di essere uniti e compatti nei momenti di difficoltà e servirà tanta attenzione sul loro pick and roll in transizione, cercando inoltre di essere efficaci nel taglia-fuori sul lato debole. Dovremo anche essere bravi a non giocare una partita a numero basso di possessi, che può essere più congeniale a Biella, muovendo la palla velocemente e cercando di imporre il nostro ritmo fin dall'inizio”.

Come ha lavorato la squadra in settimana?

“È stata una settimana diversa dal solito perché giocando di lunedì a Roma abbiamo ripreso ad allenarci il mercoledì. La squadra si è impegnata come sempre e sta cercando di venire fuori da questa situazione con il lavoro e l’impegno, che non è mai mancato. Domenica daremo tutto cercando di trasformare le energie nervose in atteggiamento aggressivo nell'arco dei quaranta minuti”.