A1 F - Famila Schio ferma la Reyer Venezia

23.12.2017 23:23 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 133 volte
Fonte: Vicenza Report
A1 F - Famila Schio ferma la Reyer Venezia

 E’ il Famila Wuber Schio ad aggiudicarsi il secondo derby veneto del girone di ritorno. Questa sera, nella dodicesima giornata di Gu2sto Cup, giocata al PalaRomare, le ragazze di coach Pierre Vincent hanno infatti regolato, per 65-56, le orogranata dell’Umana Reyer Venezia. Dopo tre sconfitte consecutive tra campionato ed Eurolega, le arancioni sono dunque tornate a sorridere.

E’ di Venezia il primo acuto del derby delle 20, 0-2. Schio impatta con Yacoubou, 2-2, ma poi Carangelo firma il nuovo vantaggio orogranata, 2-5. Il Famila pigia sull’acceleratore e costruisce un parziale di 13-2, per provare a prendere il largo, 15-7. A questo punto coach Andrea Liberalotto chiede un time out per dare una registrata ai meccanismi offensivi delle sue ragazze. Le leonesse, recepite le indicazioni del loro allenatore, cambiano volto e si mettono a ruggire: Bestagno, Carangelo, Walker e Williams suonano la carica e ribaltano il risultato, 17-18. Il giro sul perno di Yacoubou regala a Schio il +1 di fine quarto, 19-18.

Nel secondo periodo il risicato margine che il Famila costruisce nei primi due minuti, 24-20, viene presto azzerato dall’Umana, 25-25, ma è di nuovo Schio, che con un gioco da tre e con il contropiede vincente di Dotto, a riportarsi in testa, 30-25. Poi però la partita va in stand by per qualche minuto, con errori e infrazioni da ambo le parti. A sbloccare l’impasse, sul 32-27, ci pensa Macchi, con un canestro di pregevole fattura, 34-27, subito seguito dall’appoggio al tabellone di Walker, 34-29. Anche Miyem e Anderson ritrovano la via del canestro e così il +10 di metà gara, 39-29, è servito.

I primi quattro minuti della ripresa sono intensi, ma i canestri a referto lasciano inalterato il divario tra le due compagini, 45-35. Pian piano, poi, la Reyer, trascinata da Williams, si riporta a contatto, 48-47. Prima della sirena, un personale di Francesca Dotto fa fare al Famila un altro piccolo passo in avanti, 49-47.

La difesa a zona di Venezia mette in difficoltà le padrone di casa, ma anche le lagunari arrancano in attacco. In ogni caso, sono loro le prime ad andare a bersaglio e il centro della ex arancione Bestagno vale il pareggio, 49-49. Anderson appoggia al tabellone il pallone del +2, 51-49, che chiude una fase di gioco particolarmente caotica. Miyem e Macchi rincarano la dose, 55-49, ma Venezia non molla e si riporta a contatto, 57-56. Nei tre minuti che restano, il Famila è più concreto: Yacoubou, Anderson e Macchi sono abili nel capitalizzare tutte le occasioni create e a chiudere così la contesa sul 65-59.

Schio: Yacoubou 15, Gatti 3, Miyem 15, Tagliamento, Anderson 10, Masciadri, Zandalasini 4, Ngo Ndjock ne, Dotto 6, Macchi 12

Venezia: Micovic 3, Bestagno 9, Carangelo 6, Kacerik 5, Williams 13, De Pretto, Sandri, Ruzickova 8, Dotto, Walker 12

Ilaria Martini