Serie B - Una tripla allo scadere condanno l'Oleggio Magic

25.02.2018 14:44 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 109 volte
Serie B - Una tripla allo scadere condanno l'Oleggio Magic

Un brivido che se da un lato del campo ha fatto esultare, dall’altro ha lasciato un silenzio incredibile.
Una tripla di fortuna allo scadere che il ferro ha prima rigettato e poi accolto. Nella 24^ giornata di
campionato, nona del girone di ritorno, l’Oleggio Magic Basket perde in casa contro San Miniato 58-
59 con un tiro di Tempestini che Gallazzi, con soli sei centesimi sul tabellone, ha fatto il possibile per
replicare La pausa (prossimo weekend Coppa Italia) arriva preziosa per gli Squali che dovranno
ricaricare le pile in vista della trasferta a Livorno l’11 marzo, altra battaglia.
Mamy in campo con Marotto, Hidalgo Shaq, Marusic, Gallazzi e Colombo, San Miniato con Zita,
Tempestini, Bertolini, Nasello e Chiriatti. La tensione si percepisce da entrambe le parti, Colombo e
Shaq i primi ad andare a segno e Bertolini infila l’unico tiro dal campo di tutto il quarto il tap-in (4-3).
Ancora Colombo servito da Marusic (10-4) che poi si appesantisce del secondo fallo e in poco gli
Squali sono in bonus, ma i fischi arrivano numerosi da entrambe le parti (17 alla fine dei dieci
minuti, 52 alla fine dei 40). Shaq da solo in contropiede (16-8), gli ultimi giochi sono una “sfilata”
unica in lunetta: Lo Biondo, Chiriatti e Canavesi a metà, poi Penny e Nasello solo uno (20-10).
Calzavara da tre aumenta le distanze (23-10), dall’altra parte al terzo rimbalzo offensivo va a segno
Benites e lo segue Nasello, che dopo Gallazzi al ferro, ne infila un altro e coach Passera richiama
subito i suoi (25-16). Dopo il 28-18 Shaq, Gallazzi e Calzavara costruiscono un mini parziale di 6-0
che vale il 34-18 (peccato per una tripla sbagliata del capitano che sarebbe stata “pesantissima”). Il
ritmo viene un po’ spezzato dal tecnico per simulazione fischiato a Calzavara, Giacomelli infila la
prima tripla dopo sette tentativi e Passera chiama ancora i suoi (34-21). Zita ruba palla a Gallazzi e
va a segno e poi fa a metà dalla lunetta, Gallazzi dà ossigeno, Benites mette l’ultimo suo tiro di
serata (36-26).

Al rientro gli Squali devono subito fare i conti con l’assenza di Marusic, a riposo forzato con quattro
falli dopo nemmeno due minuti di gioco: arrivano anche due punti con Bertelli preciso in lunetta.
Zita da tre fa usare a Passera il primo time out (38-31). Zita di nuovo va in lunetta, Shaq penetra e fa
rifiatare i compagni, Chiriatti fa gioco da tre punti ma la lunetta non gli sorride, Colombo in lunetta e
poi dall’area prende un po’ le distanze (43-39), Shaq dall’arco impone di nuovo la doppia cifra di
vantaggio e Calzavara 50% dalla carità (47-36). Brighi da tre accorcia, altra tegola: quarto fallo a
Calzavara e il finale di terzo periodo è tutto toscano con ancora Brighi aiutato da Giacomelli. La
distanza è di un solo possesso (47-44). La tensione torna a farsi sentire, Giacomelli accorcia (47-46),
a dare ossigeno fondamentale è il capitano che, pur non essendo giornata da tiro da tre, sceglie con
lucidità la via del ferro ed è impeccabile, prendendosi anche il tiro in più (52-48). Shaq allunga (54-
48 e quattro minuti e 41 da giocare), Barsotti chiama time out, Passera fa rientrare Marusic che
però in meno di 24 secondi viene fischiato di nuovo (quinto fallo). Nasello e Brighi accorciano (54-
52), Squali in panchina, poi Colombo realizza due liberi importanti, Chiriatti fa lo stesso dall’altra
parte, Colombo ancora (58-54). Giacomelli da due, in attacco gli Squali pasticciano, la palla torna
subito dall’altra parte, Tempestini si prende una tripla fortunosa che tocca il ferro, rimbalza, ricade e
tentennando fora la retina. Passera usa time out, mancano solo 6 centesimi, ci prova il capitano da
tre ma la palla prende il tabellone: 58-59.

Oleggio Magic Basket – Etrusca Basket San Miniato: 58-59 (20-10; 36-26; 47-44)
Oleggio: Hidalgo S. 15, Hidalgo P. 5, Marotto, Barcarolo ne, Calzavara 6, Marusic 2, Colombo 15,
Gallazzi 13, Corti ne, Canavesi 1, Lo Biondo 1. All. Passera.
San Miniato: Tempestini 7, Giacomelli 8, Zita 7, Nasello 10, Bertolini 5, Benites 4, Capozio, Neri,
Brighi 10, Chiriatti 8. All. Barsotti.