Serie B - Pomeriggio a Valsesia per la Blukart San Miniato

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 57 volte
Serie B - Pomeriggio a Valsesia per la Blukart San Miniato

Galvanizzati dalla bella vittoria interna contro la Witt-San Bernardo Olimpo Basket Alba di domenica scorsa, i ragazzi di Federico Barsotti si recheranno a Borgosesia (Vc) domenica prossima 17 Dicembre per affrontare alle ore 18:00 al PalaLoroPiana la Gessi Eagles Valsesia, per il penultimo turno del girone di andata del campionato di serie B. La gara si preannuncia estremamente incerta, essendo le due formazioni appaiate in classifica al settimo posto con 12 punti (peraltro in coabitazione con altre quattro squadre), ed una vittoria può rappresentare per entrambe il viatico per un girone di ritorno più sereno. I samminiatesi, con il successo su Alba, sono appena usciti da un periodo molto delicato, che li aveva visti capitolare per quatto gare consecutivamente (mai la Blukart aveva subito quattro sconfitte consecutive nella quadriennale gestione Barsotti) e quindi saranno ben consci delle difficoltà che li attendono in Valsesia. Nemmeno la Gessi però sta attraversando un periodo brillantissimo, avendo rimediato tre sconfitte nelle ultime tre gare di campionato, con qualche problema di infermeria che ha colpito la squadra. A quanto pare però Coach Domenico Bolignano dovrebbe recuperare tutti i suoi acciaccati per la partita contro l'Etrusca, tranne l'infortunato di lungo corso Catakovic. Un quintetto base di altissimo livello per la categoria, composto dal capitano Niccolò “Jimmy” Gatti, ala classe '91, giocatore di fisico (196 cm per 95 Kg), tecnica (in questa stagione secondo realizzatore della franchigia con il 45% da 2, 29% da 3, 2,7 assist distribuiti e 7,5 rimbalzi catturati, il secondo rimbalzista di tutto il girona A) ed esperienza (alla suo quinto campionato consecutivo in serie B, quarto con Valsesia); dal fromboliere Mattia Magrini, guardia classe '93, top scorer con 14,7 punti di media ma capace anche di imbeccare sapientemente i propri compagni (5,2 assist a gara per lui, che lo fanno il miglior assist-man del girone); da Guglielmo Sodero, ala piccola classe '91, giocatore dalle spiccate doti offensive che si materializzano nel tiro dalla distanza e nelle giocate “uno contro uno”; all'esperto Renato Quartuccio, play classe '94, già a Valsesia due anni fa prima dell'esperienza a Cassino (Serie B girone C), ben conosciuto da Coach Barsotti per averlo allenato a Montecatini; dal totem Mirko Gloria, centro classe '95 di 203 cm per 100 kg, un intimidatore nel pitturato. Oltre a loro gli Eagles possono contare sul contributi di alcuni giovani di estremo valore come il lungo Dario Farabegoli classe '98, la guardia Enrico Gobbato, classe '98 ed il giovanissimo play Matteo Martina classe '99. "Domenica scorsa abbiamo capito che con la nostra massima intensità, fisica e mentale, possiamo disputare gara ad un livello importante. Questo è il punto da cui ripartire." la presentazione in avvicinamento alla gara di coach Barsotti "Dipende da noi e dobbiamo essere bravi a riproporre una gara di un simile spessore anche lontano dal Fontevivo, come avevamo fatto a Milano, al di là del risultato finale. Nonostante una settimana travagliata a causa dei malanni di stagione, con l'influenza che ha attanagliato alcuni elementi della squadra, i ragazzi si sono allenati con la consapevolezza di dover affrontare una gara molto importante, contro un avversario del nostro livello, in un campo ostico. Dovremo essere bravi a contenere i loro esterni e il loro tiro da tre punti, visto che hanno vero e propri specialisti come Gatti e Magrini. Se giochiamo la gara con la nostra intensità, fisica e mentale, possiamo giocarci le nostre carte anche a Valsesia.".