Serie B - Pavia: domani arriva Cecina, Baldiraghi vuole altri due punti

Coach Baldiraghi: «In questo campionato è necessario essere intensi senza mollare un minuto»
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 64 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie B - Pavia: domani arriva Cecina, Baldiraghi vuole altri due punti

Una carezza in un pugno. Si può riassumere così la vittoria della Winterass che espugnando il PalaMoncalieri dopo una partita gagliarda allunga a tre la striscia positiva e soprattutto conquista il primo successo lontana da via Treves, segnando in trasferta 72 punti per la prima volta dopo che nelle prime due uscite non era arrivata a 60. Protagonista in Piemonte la difesa, che nell'ultimo quarto è diventata una cortina di ferro impenetrabile che ha mandato in tilt i piemontesi i quali hanno segnato la miseria di 9 punti. «Questo è un campionato dove bisogna prima di tutte attaccare la palla ed essere intensi sempre - spiega il coach pavese Massimiliano Baldiraghi - noi nell'ultimo quarto sembravano il prototipo della squadra ideale per giocare in questo girone. Siamo stati duri, aggressivi, intensi, cattivi. Abbiamo lottato su ogni pallone, nonostante fossimo senza De Min e Squeo per cui abbiamo dovuto adattarci a giocare con cinque piccoli, che hanno saputo anche riempire l'area e prendere rimbalzi. Il lato negativo è stato che non abbiamo capitalizzato le tante azioni favorevoli, tiri aperti e ben costruiti. Abbiamo tirato col 24% da tre punti ma siamo stati bravi a limitare i piemontesi al 28%. Noi dobbiamo essere brutti come negli ultimi dieci minuti, ma concreti, perché solo così si vince lontano dal Ticino».

La trasferta vittoriosa ha anche evidenziato la forza di un gruppo che di fronte alle difficoltà si è compattato. Tutto questo ha permesso alla Winterass di tornare a Pavia con i due punti, i primi in questa stagione ottenuti in trasferta. «Se vogliamo provare a giocarci i play, che è il nostro obiettivo - afferma Massimiliano Baldiraghi - dobbiamo pensare di vincere le partite in trasferta e cercare di tenere inviolato il più possibile il PalaRavizza». Niente riposo. La partita di domani al PalaRavizza (palla a due ore 18) incombe e il coach pavese vuole arrivare preparato a questo incontro. «Ho previsto lavoro anche se leggero - chiude l'allenatore della Winterass - ci troviamo in via Treves per una seduta di tiro e di video delle partite di Cecina, oltre a massaggi per scaricare le tossine di un match come quello di Moncalieri. Dobbiamo stare insieme perché non c'è tempo per rilassarci. Domenica ci attende una battaglia come ogni volta che affrontiamo una squadra toscana. Cecina ha perso mercoledì in casa con San Miniato. Ha una rosa completa con giocatori esperti e di talento come Gigena e Liberati, che conosco bene per averlo avuto a Crema».

Maurizio Scorbati