Serie B - La Goldengas vince in volata con Bisceglie e conquista la terza vittoria consecutiva

25.02.2018 19:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 94 volte
Serie B - La Goldengas vince in volata con Bisceglie e conquista la terza vittoria consecutiva

Inizio a marce altissime per la Goldengas trascinata da un pubblico numeroso e caloroso nello spingere i propri portacolori dopo la vittoria esterna sul campo di Fabriano. Il 5-0 esterno non scompone la compagine biancorossa che risponde con un parziale di 10-0 fatto di canestri in transizione e tiri dalla lunga distanza. Senigallia deve però fare i conti molto presto col secondo fallo di Paparella e passa alla difesa a zona che viene bucata però da Bonfiglio.

Anche Bisceglie passa alla zona in difesa e col ritmo della partita che scende la Goldengas fatica contro la difesa schierata dei pugliesi trovando il canestro col solo Tortù in risposta a Bonfiglio e soci per il 14 pari dell'ottavo minuto.

Antonelli da centro area interrompe il digiuno da canestri e dà il vantaggio agli ospiti alla prima sirena sul 14-16, complice una Goldengas che offensivamente forza qualche conclusione di troppo soprattutto dalla lunga distanza.

Tortù, Paparella e una difesa a zona che concede il minimo sindacale all'attacco ospite percmettono ai biancorossi di tornare avanti nel punteggio e, nonostante il timeout chiamato da Bisceglie, allungare sul 25-19 del quattordicesimo grazie alla tripla di Gurini e a un appoggio di capitan Pierantoni.

Bisceglie ritrova la via del canestro con Bonfiglio ma devono fare i conti con gli ispiratissimi Paparella e Tortù che danno il massimo vantaggio a Senigallia sul 28-19 di metà quarto e poi confermato nuovamente sul 35-26 del 17' con i liberi di un Tortù che si fa valere nel pitturato. Gurini dall'angolo infila la tripla del 40-30 dando la prima doppia cifra di vantaggio ai biancorossi che vanno sul 40-31 con Di Emidio che accorcia dalla lunetta a un secondo dalla sirena di metà gara.

Molto nervosismo all'inizio della ripresa con Bisceglie che si vede fischiare un antisportivo e poi un fallo tecnico per proteste che Senigallia sfrutta solo in parte. Saltano gli schemi da entrambe le parti con le squadre a sfidarsi più sul piano dei nervi che su quello del gioco e Bisceglie si rifà sotto fino al 47-44 poco dopo il venticinquesimo con la Goldengas che deve fare a meno di Pierantoni già a quattro falli personali. Senigallia torna a respirare grazie al 5-0 firmato Tortù che dà ai biancorossi il 54-47 quando mancano cento secondi alla terza sirena. Paparella allunga il parziale biancorosso dalla lunetta e la Goldengas torna ad accarezzare la doppia cifra di vantaggio (56-47 entrando nell'ultimo minuto del terzo quarto) per poi chiudere sul 57-49.

Bertoni e Tortù trovano due canestri “in acrobazia” per aprire l'ultimo quarto e tenere a distanza gli ospiti tenuti in linea di galleggiamento da un notevole Antonelli. A sette minuti dal termine il vantaggio Goldengas è 62-55.

Bisceglie dimostra di essere una grande squadra rientrando in un amen a -2 (62-60), ma ancora più grande è il cuore di Giacomini che recupera un paio di palloni strappandoli dalle mani dei pugliesi col PalaPanzini in delirio per il playmaker biancorosso.

La partita sale ulteriormente di livello con Bedetti che mette la tripla della parità a quota 67 quando mancano tre minuti al termine. Giacomini batte la sirena dei 24 e infila la tripla ma sul versante opposto Castelluccia ripaga con la stessa moneta ed è ancora parità a un minuto dal termine.

Paparella dà il 73-71 alla Goldengas quando mancano 23 secondi al termine lasciando l'ultimo possesso per gli ospiti. Bisceglie si affida a Diomede che aspetta la sirena per cercare il tiro della vittoria. La tripla tentata dall'ex Montegranaro trova il ferro, il rimbalzo è di Tortù ed esplode la festa in PalaPanzini caldo e partecipe come poche altre volte.

 

SENIGALLIA – BISCEGLIE 73-71 (14-16; 26-15; 17-18 ; 16-22)

SENIGALLIA: Tortù 25, Pierantoni 4, Paparella 22, Giacomini 9, Giampieri 5, Gurini 6, Benedetti, Ricci, Angeletti, Bertoni 2, Figueras. All. Foglietti.

BISCEGLIE: Lopopolo, Azzaro 4, Castelluccia 16, Antonelli 16, Di Emidio 5, Bedetti 6, Thiam, Pucci, Bonfiglio 14, Diomede 10. All. Sorgentone.

ARBITRI: Bertuccioli e Settepanella.

PROGRESSIONE: 10-5 (5'), 14-16 (10'); 28-19 (15'), 40-31 (20'); 47-42 (25'), 57-49 (30'); 62-62 (35'), 73-71 (40').