Serie B - Giornata nera per la Blukart a Pavia

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 151 volte
Serie B - Giornata nera per la Blukart a Pavia

Giornata nera per la Blukart, che, nonostante il buon approccio alla gara, paga le scarse percentuali al tiro, soccombendo sul difficile campo di Pavia. L'inizio della gara è molto equilibrato, con le due squadre che si affrontano punto su punto; Pavia prova a scappare per la prima volta con un DI Bella in grande serata, top scorer della gara con 17 punti, ma l'Etrusca risponde con Bertolini e Tempestini e il primo quarto si chiude sul 19 a 19. Anche il secondo quarto procede sul filo dell'equilibrio fino a tre minuti dal l'intervallo,  quando Infanti e Samoggia scavano un break di 7 a 0, che permette alla squadra di Baldiraghi di andare negli spogliatoi sul 41 a 34, con San Miniato che paga le scarse percentuali al tiro, con 0 su 9 da tre e 4 su 10 ai liberi. Il terzo quarto Pavia prende il largo e le bombe di Manuelli, Di Bella e Mazzantini scavano un solco tra le due squadre, con i ragazzi di coach Barsotti che continuano a produrre gioco in attacco, costruendo anche buone soluzioni, ma l'1 su 20 da tre a fine gara è emblematico della giornata nera degli ospiti. L'ultima frazione inizia con i lombardi avanti di 18 punti ed è un quarto senza storia, con Zita e compagni che non riescono mai a ricucire lo svantaggio e Pavia che gestisce il vantaggio fino alla sirena finale. Niente da recriminare per la Blukart, che è incappata in una giornata nera e che deve solo ricaricare le batterie, in vista del turno infrasettimanale che la attende nella giornata di mercoledì a Cecina. "Difficile commentare la gara senza far riferimento alle percentuali: di fronte all'8 su 13 dei nostri avversari,  spicca il nostro 1 su 20, con molti tiri presi con una buona costruzione offensiva." il commento tecnico a fine gara di coach Federico Barsotti "Questi dati dicono molto sulla gara. Siamo riusciti a contenerli a rimbalzo offensivo,  nonostante la loro enorme fisicità, però è ovvio che la differenza delle percentuali dall'arco abbiamo deciso l'esito del match. L'errore più grave che abbiamo commesso oggi è stato abbassare il livello dell'energia quando il divario si è dilatato. Dobbiamo essere una squadra diversa, che fino al termine non molla niente, questo è un passo importante che mi aspetto dai ragazzi. Adesso riposo e testa a mercoledì, per la difficile trasferta di Cecina.".

Omnia Basket Pavia - Blukart Etrusca San Miniato 76 - 58

Pavia: Visigalli ne, Cantarini 2, Rochlitzer, Squeo 7, Mazzantini 7, Manuelli 6, Di Bella 17, De Min 14, Samoggia 3, Infanti 14, Fazioli 6. All. Baldiraghi Ass. Baudino

Etrusca: Giacomelli 6, Zita 9, Nasello 6, Bertolini 7, Benites 2, Tempestini 9, Perin 6, Capozio 8, Neri 3, Chiriatti 2. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Parziali: 19 - 19, 41 - 34, 62 - 44, 76  - 58

 Arbitri: Elena Collazzo e Claudio Berlangieri di Milano