A2 - Udine non lascia spazio a Ferrara

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 149 volte
A2 - Udine non lascia spazio a Ferrara

Si potrebbe cominciare dal rotondo risultato finale (89-64). Oppure si potrebbe cominciare dall’ancora più rotondo computo della valutazione totale delle due squadre (119-67). Noi, però, vogliamo cominciare sottolineando le numerose presenze registrate al PalaCarnera poche ore fa: 3388. Un numero auspicato, ma al tempo stesso inaspettato che tuttavia testimonia l’entusiasmo che sta gravitando attorno alla creatura del presidente Alessandro Pedone. Giorno dopo giorno, domenica dopo domenica. La partita contro Ferrara dura sul filo dell’equilibrio per circa 27’, fino sul 53-47. Poi, un break di 8-0 confezionato tutto da Veideman (autore di 10 assist e 32 di valutazione) spiana la strada ai bianconeri che, in avvio, ricevono tantissimo da Dykes e Mortellaro e nel corso del match ammirano Diop. L’Apu Gsa serve, dunque, il poker che le consente di salire al quinto posto solitario. Sabato prossimo, alle 20.45, derby Triveneto a Verona e i ragazzi del Settore D organizzano la trasferta per seguire i loro beniamini in terra scaligera.

APU GSA 89 - FERRARA 64 (25-21, 43-35, 64-49)

APU GSA UDINE: Dykes 20, Mortellaro 14, Veideman 19, Ohenhen, Raspino 4, Nobile, Pinton 8, Chiti, Benevelli 3, Diop 21; non entrati: Ferrari e Pellegrino. Coach Lardo.
BONDI FERRARA: Mancini, Hall 24, Fantoni 7, Molinaro 4, Cortese 18, Venuto 3, Panni 3, Moreno 5; non entrati: Rush, Drigo e Carella. Coach Martelossi.
Arbitri Dori, Beneduce e Centonza.
Note Tiri liberi: Apu Gsa 9/17, Ferrara 9/15. Rimbalzi: Apu Gsa 38 (Mortellaro 10), Ferrara 43 (Hall 18). 5 falli: nessuno; tecnico a Moreno al 14’ (33-26).