Champions League - Sassari mette al tappeto la Juventus Utena, a qualificazione sfumata

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1651 volte
Champions League - Sassari mette al tappeto la Juventus Utena, a qualificazione sfumata

La Juventus Utena arriva al Palaserradimigni già eliminata nel discorso promozione, ma fin dalla palla a due fa vedere di non essere in Sardegna a fare l'agnello sacrificale. Incassato il 6-0 iniziale, la formazione lituana decolla con Korniienko e Siksnius e costringe Sassari a inseguire. Ireland firma il +13 degli ospiti al 7', poi gli uomini di Pasquini, che possono contare su uno certo predominio a rimbalzo (23-14), cominciano a rimontare, passando anche avanti 33-26 con Bamforth e un positivo Pierre. Tuttavia la maggior pressione non ha continuità, le due squadre si riequilibrano e all'intervallo è 47-44.

 

 

 

Al rientro in campo, Pasquini raccomanda di continuare con le cose positive di serata: Bamforth e Planinic continuano a colpire la Juventus che si lascia scivolare fino al 69-55 del 30', con una tripla annullata a fil di sirena a Bickauskis. La gara è nelle mani del Banco, e i giocatori non se la fanno sfuggire: l'ultimo quarto si viaggia comodi sul vantaggio in doppia cifra, Bamforth realizza il suo career high in Champions, Planinic comanda, Pierre ha sprazzi di grande spessore. E arriva una vittoria forse inutile per la qualificazione in gruppo A, ma certamente tonificante per il morale del gruppo. I conti per la qualificazione però si sono già fatti con la vittoria del Pinar sull'Ucam: la Dinamo potrebbe arrivare a pari con Oldenburg e Murcia, ma la differenza canestri è negativa in tutti e due i casi. Qualche punto lasciato per strada è già da rimpianto. Finisce 93-78, finisce la corsa europea di Sassari.

 Dinamo Banco di Sardegna 93 – Juventus Utena 78

Parziali: 19-23; 28-21; 22-11;24-23.

Progressivi: 19-23; 47-44; 69-55; 93-78.

Banco di Sardegna. Spissu 5, Gallizzi, Bamforth 28, Planinic 21, Devecchi, Pierre 17, Jones 9, Hatcher 8, Polonara 2, Picarelli, Tavernari 3. All. Federico Pasquini.

Juventus Utena. Gaines 10, Bickauskis 5, Ireland 8, Siksnius 16, Guscikas 12, Komiienko 14, Buterlevicius 3, Dendy 4, Flowers 6, Kupsas. All. Zydrunas Urbonas.