NBA - La gelosia di Anthony mise fine ai Knicks di D'Antoni e della Linsanity

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 893 volte
NBA - La gelosia di Anthony mise fine ai Knicks di D'Antoni e della Linsanity

Una delle operazioni mediatiche più spontanee e meglio riuscite di questi anni, la Linsanity dei Knicks di coach Mike D'Antoni, fu distrutta dalla gelosia di Carmelo Anthony. In una recentissima intervista il coach indimenticato playmaker dell'Olimpia Milano ha raccontato che "Per fare rendere al meglio Jeremy Lin occorreva che la squadra giocasse in un certo modo. Era un impegno importante per Melo, Amare e tutti gli altri ma ebbe successo. Tuttavia Anthony non voleva giocare ala forte e Stoudemire non voleva giocare pivot. E questo portò ad una spaccatura nello spogliatoio, poi arrivarono le sconfitte ma la comunicazione con i giocatori si era deteriorata irrimediabilmente". Morale della favola: Mike D'Antoni ha dovuto fare i bagagli, come Jeremy Lin e Amare Stoudemire e Melo è rimasto da solo a New York ... senza play-off!