EuroLeague Women - Schio cade in casa vs le forti turche dello Yakin Dogu

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 142 volte
Fonte: Vicenza Report
EuroLeague Women - Schio cade in casa vs le forti turche dello Yakin Dogu

Non è riuscito ieri sera, al Beretta Famila Schio, lo sgambetto alla prima della classe, lo Yakin Dogu Universitesi. Dopo aver accarezzato, per lunghi tratti, la possibilità di conquistare la vittoria al PalaRomare, le arancioni si sono arrese, con il risultato di 65-72, alle turche di Istanbul, che nei momenti cruciali di questo match, valido per la prima giornata di ritorno del gruppo B di Eurolega, hanno saputo giocare con meno frenesia e più tranquillità.

Per quanto riguarda la gara delle 20.30, servono appena 20 secondi, al Beretta, per rompere il ghiaccio grazie al canestro di Yacoubou, 2-0. Due minuti dopo è ancora il centro francese a far muovere il tabellone, 4-0. Le ospiti sono bloccate dalla difesa arancione, ma riescono a liberarsi presto, tanto che dal 6-3, ribaltano il risultato, 6-10. Schio non lascia scappare le avversarie, e con due belle giocate, di Hruscakova e Yacoubou, impatta, 10-10, prima che, negli ultimi 100 secondi, un’accelerata delle turche mandi in archivio il periodo sul 10-18.

In avvio di secondo quarto Wauters sigla la doppia cifra di vantaggio, 10-20. Un tesoretto che il Beretta riesce presto a dimezzare, 15-20. Un buon momento di Schio, che però nelle fasi successive della contesa soccombe sotto i colpi del quintetto ospite e scivola a -14, 15-29. Le maglie della difesa scledense non sono strette a sufficienza e le ragazze di coach Zafer Kalaycioglu trovano senza troppa fatica gli spazi per colpire, 25-41. In chiusura di frazione, una fiammata arancione, consente alle padrone di casa di recuperare terreno, 32-43.

Alla ripresa delle ostilità dopo l’intervallo lungo, Anderson e Macchi assottigliano ancora il passivo 43-48. Quando sembra che l’attacco ospite abbia ripreso ad ingranare, 43-51, le scledensi sfoderano una prestazione monstre e piazzano un break di 11-0 che vale il sorpasso, 54-51. Dopo oltre quattro minuti di digiuno, le turche tornano a segnare 54-53 e poi, sfruttando una gaffe della difesa arancione, rimettono la testa avanti, 54-55.

L’ultimo atto della partita si apre all’insegna degli errori. Ogni pallone pesa quanto un macigno e il gioco dei due quintetti risente di questa pressione. Lo Yakin Dogu, però, è più lucido e tenta la fuga, 56-61. Il time out chiesto da Pierre Vincent per mettere ordine in campo non sortisce l’effetto sperato e le ospiti allargano la forbice, 56-66. Sul +12, 58-70, le turche mollano la presa e le italiane recuperano, ma non c’è abbastanza tempo e così la gara si chiude con la sconfitta delle padrone di casa, per 65-72.

Beretta Famila Schio: Yacoubou 8, Gatti, Miyem 10, Tagliamento, Anderson 13, Masciadri,Hruscakova 4, Zandalasini 10, Ngo Ndjock, Dotto 16, Macchi 4

Yakin Dogu Universitesi: Cakir ne, Eldebrink 8, Koksal 2, Wauters 4, Hollingsworth ne, Lavender 13, Grouda 10, McBride 19, Vandersloot 14, Caglar 2, Dogan ne

Ecco gli altri risultati della prima giornata di ritorno:

Nadezhda – Fenerbahce 64-66

Wisla Can-Pack – Ummc Ekaterinburg 49-74

Blma – Perfumerias Avenida 44-67

Classifica: Yakin Dogu Universitesi 15, Fenerbahce e Ummc Ekaterinburg 14, Beretta Famila Schio e Perfumerias Avenida 13, Wisla Can-Pack, Nadezhda e Blma 9

Ilaria Martini