EuroLeague - Olimpia, Pianigiani: "Contro il Baskonia si vince con la difesa"

20.12.2017 00:49 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 446 volte

Nella serata di ieri il Baskonia è arrivato a Milano. La compagine basca oggi alle 20:45 gioca al Forum di Assago contro l'AX Armani nella gara valida per la 13esima giornata di EuroLeague e si presenta con tutti gli effettivi, con il solo dubbio Jayson Granger che ha un problema alla caviglia. Coach Simone Pianigiani ha allenato il gruppo biancorosso al completo nell’allenamento che precede il doppio turno e presenta così il baskonia: “Ancora una volta troviamo un’avversaria che arriva a Milano in un gran momento di forma. Paradossalmente la sua classifica è persino bugiarda perché ha avuto problemi iniziali che ha risolto. Il suo rendimento adesso è da Final Four e lo è anche la qualità del roster di Baskonia. Con l’assetto definitivo, sta segnando circa 90 punti per gara grazie a qualità e versatilità che li rendono imprevedibili."

 

 

 

"Hanno la possibilità di utilizzare tante armi, esterni che trattano bene la palla e possono giocare più ruoli come Granger, Huertas, Beaubois e anche Janning, hanno un 3 solido come Timma nei lunghi sono energici, hanno atletismo, possono rollare forte e hanno gioco spalle a canestro con i loro 4, Shengelia e Jones" prosegue il tecnico dell'Olimpia. "Il 5 spesso si apre e tira da tre: questo allarga il campo ed esalta le qualità degli esterni che sono tutti giocatori da 40% da tre almeno. Per colmare i 12, 13 punti che ci separano da loro in termini di produzione offensiva dovremo produrre una prestazione difensiva straordinaria. In questo stiamo crescendo, l’abbiamo fatto anche nei momenti peggiori, ad esempio ad Atene per diversi tratti abbiamo difeso a livelli eccellenti salvo perderci in altri momenti anche a causa del nostro attacco quando si è esposto al loro contropiede. Ma contro Baskonia per competere sarà necessario giocare oltre i nostri standard difensivi e farlo per 40 minuti senza pause per poi sfruttare, ritrovato qualche giocatore, una maggiore fiducia nel fare canestro come è stato in campionato”.