EuroLeague - Cade male l'Efes in casa Khimki nell'ultimo quarto

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 150 volte

Il ritorno di Ergin Ataman sulla panchina dell'Anadolu Efes non coincide con il ritorno alla vittoria dei turchi (3-10) ma con quello dei padroni di casa del Khimki Moscow (8-5), che si innalzano al quinto posto della classifica. La squadra russa detta il ritmo nel primo tempo, ma non riesce a staccare l'Efes (37-33 all'intervallo), che nel terzo periodo sopravanza di 2. Il solito Shved rimette le cose a posto con 9 punti per finire al 30' 57-56, poi Gill e Vialtsev cominciano la fuga del Khimki che non si fa più riprendere.

Finisce 86-68. Boxscore: 25 Shved, 16 Gill, 12 Vialtsev per il Khimki; 20 McCollum, 16 Simon per l'Anadolu Efes.