Serie C - La Crocetta lascia i due punti a Domodossola

19.02.2018 11:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 143 volte
Serie C - La Crocetta lascia i due punti a Domodossola
La Crocetta esce sconfitta dal big match di Domodossola e, insieme ai due punti che portano a 4 le lunghezze di ritardo dagli ossolani in classifica, lascia sul campo anche la differenza-canestri.
Ancora una volta i gialloverdi si presentano al via con alcuni elementi non al meglio della condizione: su tutti Gioria, risparmiato per larghi tratti dell’incontro.
Poi i salesiani mettono insieme numeri non certo esaltanti: 13/37 da due, 5/23 da tre, 12/18 ai liberi, 17 rimbalzi in meno (ben 10 in meno in attacco).
Quello che le cifre dicono solo in parte è della prestazione difensiva di quantità e qualità dal 10’ al 40’: un dato la fotografa, i 42 puniti subiti a fronte dei 22 della sola prima frazione.
L'emozione si fa sentire nelle prime giocate. Zeneli traduce la grandissima energia di  Domo con un paio di canestri e una stoppata. La partenza salesiana è più macchinosa: come dice anche (non solo) lo 0/7 al tiro.
Il Rosmini spinge forte e allarga il parziale con Antonietti e Rotundo: 11-0 al 5'. Ancora una conclusione da fuori e ancora un errore crocettino a sotto, Kuvekalovic e Serroni dalla lunga spaccano già in due la gara: 16-0.
Dopo 6 lunghissimi minuti i salesiani sporcano il referto dalla lunetta con Conti. Il tabellone del PalaRaccagni segna però 19-2.
Arioli mischia le carte in difesa e riesce a frenare l'emorragia. Sul fronte opposto arrivano solo liberi per un paio di minuti: per il primo canestro crocettino su azione bisogna attendere l'8’: ai 3 di Pozzetti, un altro recupero della difesa porta in dote a Bergese la palla per l’appoggiata del19-11(break di 0-9).
Nell'ultima azione del quarto, rimbalzo offensivo di Domo e tripla sulla sirena del giovane Fornara: 22-11.
Un tecnico per proteste a coach Arioli dopo un fallo subito da Pozzetti battezza il secondo quarto. Serroni realizza il libero, sul possesso addizionale Kuvekalovic sbaglia da tre, rigiocata di Serroni per Tommei: 27-13.
Le difese si fanno sentire nei due minuti seguenti. Quella ospite si adegua e porta a casa una serie di recuperi che tengono viva la partita.
Rubata di Ceccarelli su Serroni, contropiede e appoggiata per il -10: 27-17 al 14'.
Avanzini e Zeneli riportano oltre il Domo, poi Pozzato firma il - 9 al 16'.  Ma sul ribaltamento commette un ingenuo fallo sulla tripla a segno di Rotundo: gioco da 4 punti, 34-21.
Il play crocettino si rifà subito: bomba, 34-24. Sulla persa domese Ceccarelli tira piazzato per il -7, non va. Stessa sorte, da due, per Pozzetti.
Rotundo non si impietosisce: 38-26 a 30 secondi dall’intervallo.
Serroni spara per due volte al bersaglio grosso nel primo minuto e mezzo della ripresa: 46-28.
Il distacco si stabilizza per qualche azione sui 18 punti, nel frangente però la Crocetta è intensa e decisa: Gioria ha un lampo da oltre l’arco, Conti si fa spazio in area: 48-37 al 15'.
Le miste salesiane inceppano di nuovo l'attacco avversario ma i gialloverdi non ne approfittano e Serroni castiga i tiri sbagliati (soprattutto da sotto) e le perse: 52-37.
Ceccarelli perde palla sulla pressione di Rotundo e protesta per un mancato fischio: tecnico. Serroni imbuca il libero, Zeneli traduce l'extra-possesso.
Il 57-37 del 28' sembra chiudere la storia, e invece la Crocetta non ci sta e con orgoglio e grazie alle conclusioni di Ceccarelli e Pozzetti risale fino al 57-44.
Sui 3 di Ceccarelli che portano al 58-47 del 33’ il Domo barcolla e ripara in time-out.
Quello che segue condanna i salesiani alla sconfitta: con gli avversari ancora e sempre fermi,  gli ospiti mettono in fila 2 perse e 3 triple sbagliate in un minuto e mezzo.
L’ultimo sussulto al 37’: Sul canestro del 60-49 Ceccarelli protesta per un contatto subito: altro tecnico ed espulsione. 
Serroni sbaglia libero punitivo,  tap-in di Antonietti: 62-49 al 37'.
Con il cuore in mano, i gialloverdi si riportano ancora a -9 con Pozzetti, poi Arese in pressione ruba a Serroni, antisportivo: dopo un time-out domese il play salesiano fa 0/2 dalla lunetta.
Nei restanti 100 secondi la Crocetta prova a difendere il +8 dell’andata. Invano.

DOMODOSSOLA-DON BOSCO CROCETTA 64-53
Parziali: 22-11, 38-26, 57-42
DOMODOSSOLA: Antonietti 9, Rotundo 14, Fornara 3, Kuvekalovic 6, Marcellino n.e., Nagini n.e., Zeneli 9, Serroni 16, Avanzini 5, Tommei 2, Bellia n.e., Bionda n.e. All. Fabbri.
CROCETTA: Pozzetti 13, Arese 1, Gioria 7, Bergese 2, Ceccarelli 10, Cibrario-Sent n.e., Andreutti n.e., Paschetta 3, Conti 15, Bonadio n.e., Pozzato 5, Giusto. All. Arioli.