Serie C - Geonova liquida nella ripresa la pratica Juve Pontedera.

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 126 volte
Serie C - Geonova liquida nella ripresa la pratica Juve Pontedera.

Per la Geonova quintetto classico, con De Falco, Del Debbio Loni, Danesi, Romano, dalla sponda Pontedera, Tonti schiera in quintetto Lazeri, Giacchè, Minuti, Meucci, Puccioni

Pronti via, Loni e Del Debbio aprono le danze per l’8/0, Minuti per il Pontedera spezza il break della Geonova, cinque minuti del primo quarto e squadre sul 10/4.

Del Debbio e Loni, migliori in campo nel primo quarto, a segno anche Romano, buona la prova di Russo che va a canestro, poi è De falco dalla lunetta, che fa due su due, per poi, stupire tutti, con una tripla infilata sulla sirena, il primo quarto si archivia con un buon 26/9.

Fiammata del Pontedera al rientro in campo, che apre con un break da 0/10, ad opera di Maffei, Doveri e Meucci, grazie anche due palle perse dalla Geonova, la risposta dei ragazzi di Piazza non si fa attendere, prima De Falco, Romano da tre e Pierini dalla lunetta riportano la Geonova sul più quattordici 33/19.

Il Pontedera però ci crede, va in un pressing serrato, mentre i ragazzi di Piazza sembrano aver smarrito la strada del canestro, i bianco/blu riescono a ridurre lo svantaggio fino al meno sette, la risposta della Geonova è affidata a Romano che va a canestro dall’area piccola, guadagnando un ulteriore punto dai liberi, Tonti chiede Time Out, al rientro un Minuti scatenato, dieci punti nei primi due quarti, accorcia ancora le distanze mandando le squadre al riposo lungo sul 45/40

Al rientro dagli spogliatoi, la Geonova si presenta sul parquet decisamente più concentra, intenzionata a spazzare via, la brutta prestazione del secondo quarto.

Questa volta ad aprire le marcature ci pensa De Falco poi Del Debbio e Loni per un break da 8/0 interrotto dal time out chiesto dagli ospiti, il gioco riprende con Doveri e Maffei che provano ancora ad accorciare le distanze,

Ma la Geonova questa volta c’è, risponde con Del Debbio, Loni, De Falco e Romano per il 61/47, ancora Loni dalla distanza, in successione da due e ancora in terzo tempo per arrivare alla sirena del terzo periodo sul 70/52.

Gli ospiti provano a prendere l’iniziativa in avvio dell’ultimo quarto, ma vengono inesorabilmente fermati dai ragazzi di Piazza, ci pensano ancora, un Loni e un Del debbio in grande spolvero insieme a Romano e a un sempre più presente Russo a spingere la Geonova fino a quota ottanta la squadra, scavando un solco da più diciotto a cinque minuti dal termine.

Il Pontedera non molla, i suoi migliori ragazzi, Maffei e Minuti, vanno a canestro, ma ormai la Geonova è scappata lontano e la sirena mette fine alle ostilità, 90/65 il finale, che assegna i due punti ai lucchesi, così da rimettersi in pari con Virtus e Pino Dragons in testa al campionato a quota ventotto.

 

Geonova: Danesi 3, Balducci, Loni 20, Cecconi ne, Russo 11, Del Debbio 18, Giovannetti ne, Lombardi, De Falco 11, Pierini 7, Romano 20 All Piazza

Juve Pontedera: Pugliesi, Redini 5, Maffei 13, Puccioni 3, Meicci 4, Minuti 15, Gorini 2, Giacchè 10, Doveri 7, Di Sacco 4, Lazzeri 2, Nassi, All. Tonti