LIVE A2 - La Soundreef Mens Sana travolge la Lighthouse Trapani

 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 1083 volte
LIVE A2 - La Soundreef Mens Sana travolge la Lighthouse Trapani

Chi ricordava la dura lezione presa da Siena all'andata, in una gara finita solo con +10 per Trapani troppo rilassata nell'ultimo quarto, non ha creduto ai suoi occhi. La Soundreef ci fa vedere quel gioco che chiedevamo da inizio stagione, la palla non stagna nelle mani di un solo giocatore, le iniziative estemporanee non esistono più e si può tirare qualche volta da tre senza le mani avversarie addosso. E la Lighthouse, che tanto ci aveva impressionato ritorna una squadra normale, con il solito Renzi che sgomita troppo senza pagare mai dazio, con un Perry eccellente ma un Jefferson assolutamente non all'altezza. Spizzichini e Ganeto ci mettono qualcosa di importante ma quando la Mens Sana avanza lo fa con piglio deciso, scava un solco e lo conserva fino all'ultimo trovando punti da tutti gli uomini entrati in campo nonostante Ebanks faccia la stella e Sandri sia un Dr. Octopus sempre presente. Eppure è bastato un giovanotto ceco in recupero da brutto infortunio per trasformare l'anatroccolo in cigno in appena due gare!

Palla a due alle ore 18:00 al PalaEstra tra Siena e Trapani. La formazione toscana vuole far dimenticare la debacle della gara d'andata in cui Jefferson fece di tutto e di più da tre punti (8/12 da tre e 28 punti in 28')..

Partenza subito piacevole delle due squadre, con Perry da tre e la pronta reazione biancoverde con Ebanks. Risponde Ganeto per il 9-8 dopo 4'. Kyzlink, atteso alla controprova casalinga, lascia dopo 5' a Casella, ma l'inizio è davvero buono. Renzi fa +1 Trapani ma anche buona guardia sotto il suo canestro, poi Perry allunga con un gioco da tre punti. Saccaggi accorcia da tre, ma il pallino è sempre per i siciliani. Vildera e Saccaggi con due veloci azioni rovesciano il risultato con 1'29", ed è timeout Ducarello. Invece un gioco da tre punti di Kyzlink e una tripla in contropiede di Casella spaccano il match 26-19.

Spizzichini e Sandri muovono subito i tabellini, poi Vildera trova nel traffico il 2+1 che fa +10 Siena. Che è veloce, pronta al raddoppio in difesa ma anche ad adeguarsi scalando. Trapani è brillante ma non entra in area per 3', poi Renzi prende rimbalzo in attacco e realizza il suo 2+1. Due triple consecutive di Sandri rimettono il distacco al nuovo +13, Trapani affanna, Ducarello fa il piantino su un fallo in attacco di Mollura ma, sul cotropiede di Ebanks con 4'33" chiama ancora timeout 39-24. Perry tenta di tenere in piedi la baracca, ma due triple consecutive di Kyzlink ricacciano indietro l'armata granata 45-26. Il nuovo mensanino fa anche l'assist a Ebanks e lo strappo 8-0 viene chiuso da Simic con 1'30".  Kyzlink non si fa problemi con un'altra bomba +22, Perry è preciso dalla lunetta, dove poi si reca Viglianisi 0-4 e timeout Soundreef con 32 secondi. La tripla di Saccaggi scuffia, la risposta Lighthouse prende il ferro 50-32. 8/16 da tre per la Mens Sana, Jefferson a zero.

La Soundreef parte con un 5-0, la Lighthouse risponde con un perentorio 0-7. Segue antisportivo su Renzi con canestro convalidato, sospensione Siena 55-42. Renzi e Ganeto continuano a metterla dentro, Siena sbatte nelle mani dei difensori siciliani , Jefferson si vede concessi tre liberi, fa 2/3 e a 4'382 è riaperta completamente 55-51. Quattro punti di Saccaggi in mezzo a botte da orbi, provvidenziali, rimettono aria fra le due squadre, timeout Ducarello 59-51 con 2'53". Al rientro Ebanks e Borsato ci aggiungono due bombe e il controbreak è servito. Si va nell'ultimo minuto col contropiede di Perry, cui a 4 secondi l'arbitro biondo "regala" due liberi, 1/2. 64-54.

Non paghi di non aver concesso il fallo sul tiro conclusivo del terzo periodo per Siena, si riprende con un tecnico per Trapani, che ricava tre punti nell'azione. Saccaggi ci mette il cuore nell'area siciliana e porta a casa due punti d'oro. Il contropiede di Borsato, chiuso con la bomba spacca le gambe, Trapani cincischia, Saccaggi allunga 71-57 con 8'13". La gara è sempre viva, la Lighthouse non rinuncia a lottare, Spizzichini sgomita bene (senza ironia, ndr) trova due liberi preziosi76-63 con 5'38". Ma Sandri trova una tripla senza ritmo, Jefferson ci mette un piede nell'azione seguente e perde palla. La Lighthouse trova un piccolo strappo che la riporta a -11 con 3'24", pressa sulla rimessa da fondo della Soundreef con qualche successo. Perry si guadagna due liberi, sbaglia il secondo, Ebanks attraversa il campo senza fallo fischiato poi sul rimbalzo d'attacco trova un antisportivo e il 2/2 in lunetta. Saccaggi non dà il colpo di grazia e, sul contrattacco siciliano, Jefferson lo spintona platealmente, ma niente fischio. Dalla caduta il play mensanino deve andare a farsi visitare in panchina... rimessa, corsa veloce di Ebanks plateale antisportivo di Perry. fischio, stavolta ma 0/2. Ancora una volta Siena perde l'occasione per chiudere il match, però il contropiede di Trapani è una pasticciata palla persa con 1'46" alla sirena. Sandri ci mette due liberi, 83-69. Ducarello pensa alla differenza canestri, Kyzlink lascia col quinto fall, Vildera è perfetto ai liberi 85-71 con 56 secondi, Ebanks mette una bomba, Sandri due liberi decisivi e applauso. Spizzichini da tre non può decidere più nulla, 90-76.

Soundreef Mens Sana Siena - Lighthouse Trapani 90-76 (26-19, 50-32, 64-54)

Soundreef Mens Sana Siena: Ceccarelli, Ebanks 22, Casella 3, Borsato 9, Vildera 7, Sandri 22, Saccaggi 13, Kyzlink 14, Lestini, Lurini. All. Matteo Mecacci

Lighthouse Trapani; Jefferson 2, Bossi, Renzi 21, Testa, Guaiana, Ganeto 14, Mollura, Viglianisi 5, Spizzichini 13, Perry 19, Simic 2. All: Ugo Ducarello